vota anche tu!

classifiche

domenica 15 agosto 2021

X - TERRA ITALY LAGO DI SCANNO 3 RACE DAY

 



18 luglio 2021 RACE DAY X-TERRA ITALY Lake Scanno

Pioggia di primo mattino, scambio qualche parola con due atleti conosciuti all’hotel, poi puntuale alle ore 9 vado in furgone al parcheggio gara pur sapendo che la gara corta partirà alle ore 13 (sigh).



Zona cambio ore dieci, piove ancora più forte,  intirizzito (pochè come mia abitudine non porto mai l’ombrello...perché dovrei portarlo in zona cambio?) mi avvio al bar del lago che rappresenta l’unico riparo dall’acqua che scende, prendo tè e mostaccioli  :-) poi mi accingo a vedere la partenza della gara lunga ben 1500metri di nuoto nel lago, 32 km di MTB con salitone fino alla pista di sci poi giù nel bosco per due giri e finale con 10 km di trail run veramente tecnici.

Saremo in tutto 300/350 atleti e anche la segretaria della gara ha ammesso un 20% di meno per quanto riguarda la presenza di atleti soprattutto dall’estero.

Sempre bella la partenza dall’acqua in galleggiamento che quest’anno non avviene in massa ma scaglionati in poche decine di atleti. Il nuoto prevede anche un’uscita all’australiana con l’obbligo di passaggio sul ponticello e di rituffarsi nel lago, il tutto ovviamente con muta, che più che altro serve per il galleggiamento poiché in fondo, in  l’acqua non si è sentito davvero il freddo.

Arrivano le 12.30, riscaldamento swim come già detto, scrosci di pioggia non eccessivi e puntuali alle 13 partiamo con la prima ondata incitati dagli speaker ufficiali .

Stare ad assistere alla gara con la pioggia non è un gran che, parteciparvi invece, è qualcosa di bellissimo a patto che in acqua non facciano fulmini e saette.

Frazione swim andata abbastanza liscia, si va alla T1 (transizione nuoto bici): nel bailamme causato dal fango nel quale dobbiamo divincolarci, mi tolgo la muta poi cerco le scarpe da bike che avevo messo protette dall’umidità ma le ritrovo già grondanti acqua, lascio ciclocomputer mantellina e occhiali tutto in zona cambio e metto solo casco e guanti e mi incammino in bike sul lungolago. Prima salita quella del paese dove recupero alcune posizioni, fantasmagorica scalinata in discesa/bike fatta, (dove noto che alcuni gradini si sono rotti e qualcuno scende dalla bici), poi esco da porta Napoli per la salita dei cavalli (che visto il meteo non ci sono) .500 metri di discesa in contropendenza e salitona già studiata durante la ricognizione del percorso. Le condizioni meteo sono differenti ma la faccio tutta in sella fino alle discese in single track dove almeno tre volte scendo visto il fango viscido e poiché oggi non è il caso di fare accademia ma scegliere la linea più veloce e sicura possibile.

Arrivato alla discesa in pietre in un suggestivo tunnel di vegetazione mi sbarazzo in un’ora esatta della seconda frazione.

Lascio la bici, piove di meno, ora m’inerpico per il percorso a piedi, che ricalca il cammino di S.Egidio e per la salita al belvedere di Scanno dal quale si nota la forma del lago a cuore.

Ma ora non ho tempo di vederlo, visto anche la nebbia e degli scrosci di pioggia che a questo punto della gara rinfrescano. Vari atleti che mi superano mi chiedono se sto bene, visto che sto ansimando notevolmente: questi 5 kilometri sono tutti in salita. Improvvisamente da dietro mi supera un concorrente col quale battaglierò fino all’arrivo perdendolo nella discesa finale purtroppo!

Arrivo infatti al traguardo quarto di categoria per poche decine di secondi e 54 assoluto. Sono contento poiché quest’anno è stato davvero difficile allenarsi con tutti questi divieti.

Poco dopo anche Simone arriva alla fine della sua fatica: è stato bravo a gestire per la prima volta qui a Scanno l’X-Terra dell ‘orso!

Cosa dire, peccato unicamente che per i soliti motivi il pasta party non c’è stato, per il resto un’esperienza da ripetere al prossimo anno 2021!

Risultati:700m swim+250m run=17’

Bike un’ora esatta

Run 5 km con d+ 450m in 34’


mercoledì 28 luglio 2021

X-TERRA ITALY LAGO DI SCANNO 2

 POST per chi ha fretta: secondo e terzo giorno pregara X_TERRA SCANNO. Preparativi e escursioni nelle fantastiche location vicino al lago. Incognite sul meteo che minaccia pioggia e dubbi sugli pneu da montare (domani è race day!!!)

POST LUNGO (tempo di lettura 2 minuti) -> qui sotto...

Le rive del lago approntate per la partenza dell'X-Terra Italy


Venerdi 16 luglio 2021 – Dopo una bella dormita con successiva lauta colazione presso il B&B La maga del lago di Scanno coi padroni di casa gentilissimi Francesca e Giorgio, è la volta di una bella escursione al lago di S.Domenico,


da:Il capoluogo


dove intendevo fare il bagno (acqua ‘calda’ a 10° :-)), ma dove il mio amico Liborio mi ‘salva la vita’ (sic) non fidandosi dei miei allenamenti invernali di  nuoto dove a Rimini a causa della chiusura delle piscine ho sempre nuotato al mare e per di più all’alba. Ripieghiamo, si fa per dire,  al ristorante La Locanda del lago Lucciola dove Mario e famiglia, complice il comune amico a fare da regia, ci servono piatti locali del tipo…tagliolini allo scoglio 😊

Pomeriggio in spiaggetta lungolago.



Non è una giornata sprecata, ormai nel bene o nel male la preparazione è stata fatta per cui si va al giorno dopo.

Sabato 17 luglio 2021

Ore sei, B&B La maga del Lago, ecco chi scorgo dalla finestra, allora decido, nonostante la pioggerellina di fare un po' di metodo WH e di corpo libero visto che la spiaggia si trova a due metri dalla casa.






Bellissimo bagno nel lago e ritemprato torno alla mitica colazione di Francesca!

Ora però bisogna pensare al ‘lavoro’ ritirare i pacchi gara, ci sono atleti in arrivo da Rimini e bisogna preparare accoglienza.

Peccato che al Village X-Terra ci sia un po' di tensione, forse per protocolli covid, così non posso far altro che ritirare il mio pacco gara con uno zainetto (non da cinque euro) veramente degno del marchio X-Terra.

Per chi non lo sapesse il marchio X-Terra è il brand più importante nel campo delle gare di triathlon Off-road o come si dice con la mountain bike e qui a Scanno la ‘nomination’ a gara internazionale è già arrivata nel 2015, siamo quindi alla settima annata.

Quest’anno, annullata la gara di Garda, è solo Scanno che oltre a Molveno (campionato europeo) a settembre si può fregiare del titolo di location italiana dell’X-Terra.

Non faccio tempo a conversare con qualche conoscente ritrovato dopo anni al village che comincia un violento temporale, proprio mentre arriva Simone da Rimini alla sua prima esperienza X-Terra.

Ci sistemiamo sul furgone e andiamo a mangiare, poi verificata la bike si va a letto presto domani è Race Day!

A dire il vero qualche dubbio meccanico rimane come ad esempio cambiare gli pneu maxxis scorrevoli da gara con i più adatti al fango Nobby Nic della Schwalbe, ma tra smontare e latticizzare lascio perdere, contando sulla ricarica di energia per la gara (2 - continua).

lunedì 26 luglio 2021

X-TERRA ITALY LAGO DI SCANNO 1



 X-TERRA ITALY Lago di Scanno 18 luglio 2021


POST per chi ha fretta: primo dei 5 giorni a Scanno (Aq) per la Gara di Triathlon non convenzionale con nuoto in lago, MTB fotonica e Trail Run ovvero corsa in salita, ricognizione del percorso considerato dagli atleti PRO tra i più difficili del calendario internazionale. Ciro torna dopo due anni...

Post lungo Lettura 2 minuti--->


X-TERRA SCANNO


 

Giovedì 15 luglio 2021 - Parto col furgone alle ore 10,00 causa lungaggini nel preparare i bagagli, Faccio una sosta a Chieti dove nel rientrare in autostrada non viene emesso il biglietto dalla macchinetta, nonostante tutto arrivo a Scanno alle 14 dopo quattro ore con pausa incorporata, lago calmo, sole bello carico, mi preparo a testare il percorso bike della gara che ci sarà tra 4 giorni.

Ebbene, il percorso è quello duro per le salite, smosso per le pietre, coi gradoni in discesa del paese, ma quest’anno, dopo 2 e mezzo che non faccio più niente è quello del ‘corto’ o lite, solo 12 km di Mtb preceduti da 700 metri di nuoto e seguiti da 5 kilometri di collinare a piedi tipo trail.





Come dicevo, non vedevo l’ora di essere nella location di gara poiché quest’anno la preparazione specifica è consistita unicamente in uscite domenicali di MTB anche se abbastanza impegnative.

da:xterraplanet


Prima parte sul lungolago, scorrevole ma stretta, poi scorgo pastori maremmani  a guardia di un gregge di capre, i quali mi inducono a velocizzare questo pezzo in pianura fino ad arrivare al paese di Scanno, dai bei vicoli e abitazioni storiche tra cui spicca la Cattedrale di Santa Maria della Valle, ma ora non ho tempo di fermarmi. La salita continua fino alla seggiovia, 



poi lungo la mulattiera che porta ad una radura verde che sembra il paradiso, ecco invece la discesa nel bosco che devo interrompere a causa di recinzioni da chiudere poiché oggi i percorsi non sono ancora aperti, poi discesa con pietre sciolte (si fa) e arrivo presso il Rist. agriturismo Miralago-

Dopo due anni che ho portato a casa il percorso lungo, mi pare tutto fattibile, vedrò come gestire la frazione finale run visto che ho solo doppiato gli allenamenti e non ho fatto combinati (1-continua).

Inizio percorso >Trail run


LinkWithin

Related Posts with Thumbnails