vota anche tu!

classifiche

domenica 6 ottobre 2019

MTB AD ALBERETO

POST CORTO PRIMA DI LEGGERE AIUTATEMI COL BLOG VOTANDO SOPRA NEL BANNER AZZURRO, GRAZIE:
escursione di 60 km in mtb in quel di Faetano zona fluviale del fiume Marano tra Rimini e Riccione.
Molto asfalto, discese e salite tecniche ad Albereto, se conoscete le tracce GPS di quelle parti diteMElo, GRAZIE.

POST LUNGO (lettura 3 minuti):
 PARTO dal Parco fluviale del Marano oggi alle 8.30 con cielo coperto e tanti 'colleghi' che sfrecciano verso Faetano. Il mio percorso però si inerpica subito sulla sinistra in Via Torricella (salita al 15%) ma devo subito desistere per la presenza di un gregge di pecore che sbarra la strada. decido allora di inerpicarmi sul versante collinare opposto per Vecciano e Mulazzano, arrivo in Piazza Mula d'oro poi ritorno nel fondovalle per salita Torricella...Non so come non so perchè, ma mi ritrovo sulla strada asfaltata per Montescudo e devo lì scollinare per Albereto che si trova a 4 kilometri, fortunatamente in discesa.
Arrivo alla chiesa neoclassica di Albereto...Incontro alcuni MtbIKERS dei RABITI che salutO, ma per non tirarmi il collo decido di proseguire da solo tranquillamente ....
 Entro nel fantasmagorico castello di Albereto ...qui si capisce perchè i Malatesta avevano costruito questo borgo fortificato! Avevano il controllo di tutta LA valle del Marano fino a Faetano e San Marino...col quale erano sempre in lotta,,,,


Riprendo il cammino in discesa verso il borgo vecchio, poi causa cane che abbaia legato proprio dove c'è la svolta per le mtb (che non avevo visto) mi ritrovo in una discesa in arenaria e sassi in un tunnel di vegetazione...
In bike BISOGNA CONOSCERE I PERCORSI....forse è meglio la prossima volta seguire i RABITI anche se mi sverniciano....entro in un appostamento fisso di caccia con trappole , cavi, cani da caccia, e almeno 6 fuoristrada di cacciatori...uff....
Allora ritorno indietro, la mega discesa è diventata una mega salita, un pò per stupidaggine, un  pò per paura dei cacciatori incoccio in un cavo e/o pietrone degli appostamenti (?) e cado a terra come un salame!!!
Per di più comincia a piovere ma non forte!
Albereto, Vallecchio, Guado sul Marano, Faetano le fabbriche, parco del Marano e a casa, non prima di essermi fermato per un caffè dal fantasmagorico chiosco La Luna che ringrazio!
NOTA TECNICA:
60 km fatti D+ 860 ...ricordarsi di avanzare di 5 mm la sella per le salite, sgonfiare a giusta pressione gli pneu e allenarsi moolto di più!
Alla prossima!

giovedì 12 settembre 2019

SIMO & CIRO 25 ANNI DI...SPORT ASSIEME

11-9-1994   -   OGGI


 oGGI NIENTE RESOCONTI GARE, NIENTE CLASSIFICHE, NIENTE CALCOLO VO2 max...solo per celebrare la corsa piu' importante...i PRIMI 25 ANNI ASSIEME! GRAZIE SIMO del sopporto e del SUPPORTO!
WITH LOVE, CIRO!

domenica 4 agosto 2019

VIAGGIO A SCANNO 3 PARTE


DOMENICA 21 LUGLIO 2019 RACE DAY X-TERRA ITALY LAKE SCANNO

Oggi partono due tipi di gare, la FULL DISTANCE 1500 metri di nuoto 32 kilometri di Mtb e 11 kilometri di trail che darà le SLOT (qualificazioni) PER LA FINALE MONDIALE X-TERRA HAWAII di OTTOBRE PROSSIMO.
LIGHT (short distance) 750 metri nuoto 11 kilometri Mtb e 7 kilometri a piedi.
La prima gara partirà alle 11 la seconda alle 13 così da compattare gli arrivi e renderli più interessanti.
l'ATMOSFERA DELLA PARTENZA Full è delle più emozionanti, sulle sponde del lago circa 300 atleti/e pronti ad entrare in acqua in batterie scaglionate da pochi minuti, prima gli atleti PRO, POI GLI ALTRI AL suono della musica di Vangelis oppure degli AC/DC.
Al via si scatena l'inferno in acqua…




Io sono un po' triste e demotivato perché vorrei come tutti gli anni essere lì nella tonnara alla prima boa del percorso swim, però dovrò stare più attento alle scadenze in futuro  e allenarmi meglio...

uscita dall'acqua X-TERRA full
 Grazie alla fantasmagorica location riesco a vedere tutte le transizioni, da nuoto A bike (T1) e da bike a run (T2)...
Arrivo del vincitore x-terra FULL
 ...e spaparanzato sul prato mi vedo gli arrivi…
1° classificato LO SPAGNOLO Ruben Ruzafa
prima tra le donne Helena Karásková
Percorso RUN

… poi arrivano tutti gli age group tra cui il mio amico (si io lo conosco!) Simone che batte in volata molti atleti professionisti e Walter che pensavo avesse fatto un tempone , invece lo ha fatto lo stesso, ma della gara sprint! 
Complimenti a tutti e arrivederci al prossimo anno...quando aprono le iscrizioni?

venerdì 2 agosto 2019

VIAGGIO A SCANNO 2 PARTE

Sabato 20 Luglio 2019 (-1 giorno X-TERRA ITALY)
NONOSTANTE l'incombenza della gara la mattina vado a visitare il paesino di VILLALAGO a pochi kilometri da SCANNO…
qui trovo tante persone affacendate in una fastosa cerimonia nuziale…
MATRIMONIO A Villalago
Bello il paese che sorge su un colle vicino ai laghi di San Domenico e di Villalago…



Villalago - torre medievale
Villalago strada caratteristica
Al pomeriggio, prova del percorso X-TERRA ITALY LAKE SCANNO.
Per la cronaca ci sono 2 gare: FULL DISTANCE 1500 metri nuoto/32 kilometri mtb/ 10 kilometri a piedi
LIGHT 750M/15KM/9KM

Io volevo partecipare, ma poiché non mi sono iscritto entro il giovedì precedente la gara non ho potuto farlo. Quindi ho assistito ad un fantasmagorico evento facendo il tifo per i vari concorrenti che conoscevo e godere del lago e del paese di Scanno per le pause di ristoro.
X-TERRA SCANNO Briefing
Lago di Scanno la linea di partenza della gara
Ospitality Red Bull
L'atmosfera della gara ormai dopo 4 anni che la vivo è sempre speciale...la formula x-terra rispetto ai triathlon long distance è più 'alla mano' e ricordo gli anni scorsi, quando partecipai alla gara di aver conosciuto gli atleti PRO più performanti che si sono fermati a parlare con me amabilmente. Si crea un rapporto di amicizia tra tutti i partecipanti e vi assicuro che il tasso tecnico e atletico dei concorrenti è veramente TOP!
Un grazie all'organizzazione e veniamo al giorno della gara Domenica 21 luglio 2019 (2-continua)

domenica 28 luglio 2019

VIAGGIO A SCANNO E X - TERRA


Anversa degli Abruzzi

RIASSUNTO POST:
VIAGGIO RIMINI SCANNO IN TRENO + BIKE
Per vedere i luoghi e per la 4 volta l'evento X-TERRA SCANNO triathlon cross tra i più duri del pianeta che ho fatto per due volte.
Il passaggio treno+bike è andato benissimo, pratico economico e in orario, GRANDE Ospitalità al CAMPING I LUPI di SCANNO come sempre, visita la paesino medievale di INTRODACQUA (AQ) DESERTO MA ripopolATO DAGLI INGLESI (1-CONTINUA)



POST LUNGO:
Parto ALLE ORE 6.10 dalla stazione con treno regionale e possibilità di portare al seguito la bike.
Prima tratta Rimini Ancona, poi inaspettatamente senza cambio fino a Pescara, poi treno nuovo per Sulmona dove arrivo puntuale alle 11.00.
Prendo la bike e visito la fantasmagorica cittadina città natale del poeta Ovidio, poi nel caldo torrido del meriggio abruzzese mi dirigo in bike per Scanno (32 km.). Visto che già ai primi 5 km mi sento stanco, decido di fermarmi a INTRODACQUA (il cartello recita "uno dei borghi più belli d'Italia).





il castello di Introdacqua (AQ) 670 m. s.l.m.


Il luogo, borgo medievale arroccato su un contrafforte roccioso, merita, ma è deserto, tranne un fantasmagorico Pub Inglese nella piazzetta dove posso sorseggiare una vera Guinness Irlandese.
Proseguo per il 'castello' (i castelli di questa via medievale  si trovano su percorsi alti al fine di proteggere i viandanti dalle rapine e sono fatti da tante case arroccate attorno ad una torre di guardia).
Mangio al ristorante La trota e riparto con sole velato e inizio di pioggia per Scanno, con zaino sulle spalle di 5 kg. e catenone per la bike (visto che quella di prima me l'hanno rubata).
Arrivo a Anversa degli Abruzzi dove inizia la salita delle GOLE DEL SAGITTARIO (fiume che dà origine ai laghi di Scanno).
Lo spettacolo come da foto di apertura è magnifico, il vento e la pioggerellina la fanno da padroni rendendo la pedalata più eroica visto che qui, in queste grotte, in bike proprio non ci passa nessuno,
poi arrivo con saliscendi alla palestra di arrampicata e ai segnali di presenza dell'orso marsicano!
Sono nel Parco Nazionale della Majella Gran Sasso e qui la fauna selvatica è la vera padrona dei luoghi.



Con fatica vista la carenza di allenamento e il sovraccarico (con tenda) arrivo al Lago di San Domenico, poi con tempo grigio e un po' di auto al Lago di Villalago, un paesino simpatico di cui dopo racconterò.
Finalmente alle 17 circa dopo 9 ore arrivo al fantasmagorico
CAMPING I LUPI DI VILLALAGO SCANNO 
CAMPING I LUPI




dove incontro Liborio e Riccardo due fantasmagorici amici che non smetterò mai di ringraziare, i quali reggono con solerzia questo fantastico angolo di paradiso: quasi 10 ettari di montagna (siamo quasi a 1000 m. s. l. m.) adibiti a soggiorno per camper roulotte e tende che consiglio veramente per una pausa di pace, ristoro e amicizia, andateci!

Come dite? siamo a venerdì e domenica 21 luglio si svolge la tappa italiana dell'x-terra iTALY ED ancora non ne hai parlato? Abbiate pazienza (1-continua)

X-TERRA SCANNO




LinkWithin

Related Posts with Thumbnails