mercoledì 30 dicembre 2015

TUSCANY CROSSING 103KM DI CORSA


EBBENE SI! ORMAI l'ho fatta....c@zz@ta o azione nobile ve lo dirò dopo il 23 aprile, data in cui alle cinque del mattino inizierà questa fantasmagorica avventura....per la prima volta 100 km, anzi 103....a piedi nella Val d'Orcia senese.
Ho preferito, dopo varie meditazioni....:) questa meta ultra-ultra trail,  piuttosto che il noto Passatore visto lo sviluppo un pò caotico che questa famosa gara ha preso negli ultimi anni. Ora si va in tabella....e ci si allena un pochino nella corsa a piedi!!! Goooo!!!!

domenica 13 dicembre 2015

TRAIL , MTB E ALTRE STORIE...

TANTE cose fatte in questo periodo, mi limito a segnalare due iniziative di questo sabato e questa domenica che si ripeteranno METEO permettendo, quindi intervenite numerosi,
TRACCIAMENTO PER TRAIL RUNNING in quel di VERUCCHIO:
ieri, con ROBERTO e il delegato CAI, ABBIAMO FATTO UNA prima ricognizione di un percorso per una gara TRAIL RUNNING da tenersi a settembre 2016.
Partenza dal DOCCIO...
POI fantasmagorico sentiero a tunnel nel bosco...
discesa tecnica e ora è necessario usare il GPS perchè in più parti il sentiero è interrotto dalla macchia di rosa canina che è cresciuta...

guado, che purtroppo non ho in foto e cominciamo a farci largo con le cesoie tagliando rami e fronde...
arriviamo in cresta e questo è il panorama...
poi altri begli scatti...

grazie a Roberto che ha fatto foto bellissime ...



c'è anche una quercia secolare, come ci avvisa il gentilissimo e super-attrezzato Renzo del C.A.I. Club Alpino Italiano sez.Rimini che ringraziamo tantissimo.
Segnaliamo su suggerimento del delegato C.A.I. una madonna votiva su una fantasmagorica casa in pietra poichè chissà se la ....rivedremo al suo posto. Abbiamo anche cercato di utilizzare la app di segnalazione ma non c'era segnale.


OGGI giretto in MTB, a Covignano, se riesco posto la traccia Pedometer perchè mi si è scaricato il Garmin, ma al di là dei km o delle salite fatte, è bastata un'ora e mezza di libera espressione ciclistica nella natura per rigenerarmi corpo e animo.....da rifare!
Al rientro nella 'bieca' civiltà ecco qualche scatto curioso!


Ciao a tutti e....fatevi sentire!
traccia MTB

lunedì 16 novembre 2015

VALDIMERSE -SI- ULTRAMARATHON TRAIL RESOCONTO

CON I GRANDISSIMI MARCO E ROBERTO!!!




 PARTIAMO SABATO 14 da casa e alle 17 siamo in VALDIMERSE, pronti al ritiro dei pettorali di questa 1° EDIZIONE dell'ULTRAMARATHON KM.52 della VALDIMERSE.
AD accoglierci TIZIANO, il nostro amico e mio alter ego col quale (vedi post) ho partecipato all'ECOMARATONA DEL CHIANTI ad OTTOBRE.
ATMOSFERA spartana nel circolo del paesetto senese di ROSIA, ma dev'essere così, non tutte le gare devono avere sponsor che ti 'infiocchettano' per benino il 'prodotto podistico', poi se domani si va per vallate il clima verace ci sta bene.
Conosciamo LUCA, l'organizzatore, superimpegnato e GIUSEPPE il corridore di SIENA dalle mille gare podistiche.
Accoglienza nel salone, sia per la cena che per la notte, con circa 70 persone arrivate alla spicciolata che cercano un angolo per sistemare il proprio sacco a pelo.
Mattina della domenica ore 5, sveglia e preparativi.
Alle 6:30 in auto per i 3km. che ci separano dal borgo di STIGLIANO dove è prevista la partenza.
Alle 7 il via, con temperatura freddina e subito 5km. di salita. I 200 partecipanti alla lunga partono velocissimi, io lascio sfilare, e mi diverto nei 10 seguenti km. di discesa su sentiero nel bosco tutti in fila indiana dove ho il piacere di salutare ENRICO.
Qui il percorso è ben segnalato, poi altri punti problematici con fettuccia divelti forse nella notte (?)






Ad un certo punto lo scenario cambia e percorriamo quasi 10 km. di strada carrareccia rettilinea fino ad arrivare al confine sud della ZONA NATURALISTICA protetta del fiume MERSE. La sfida è rimanere da soli coi propri pensieri (magicamente non si vede nessuno) ma anche con le proprie giuste percezioni del luogo, cominciando ad amministrare i circa 16 km.percorsi. altro cambio di scenario e dopo 5 km. di strada asfaltata ecco, il deserto pietrificato, 

un'altra zona challenging, come direbbero gli inglesi, per corpo e mente, mai mollare ma una nota positiva è che ora, circa alle 10 è molto più caldo e la nebbia cede il posto ad un bel sole 'primaverile'.
Ristoro alla svolta di un cascinale, con 'ristoratore' molto fattivo e insistente nel farmi prendere frutta banane intere e sali. 22 km, discesa, su sentiero e in parte su strada imbrecciata. Difficile riconoscere i borghi, si attraversa il MERSE, con 'viadotto', io sono autosufficiente con barrette e gel, nonchè con Camelbak da 2 litri, ma anche qui il ristoro era ben fornito.
Si passa a cà del Poggio, km.28, si ritorna nella nebbia, qui qualcuno che corre lo incontro e riesco a passarlo, poi ancora un lungo rettilineone con un muro di tufo come se fosse scolpito. 

Ancora yoga della mente per stare concentrati, nella consapevolezza che adesso viene il bello, aggancio due ragazzi coi quali rimarrò a vista per molti km., 

salitona che porta al traguardo della 42 dove un solerte addetto ci chiede a gran voce se ci fermiamo...MAI!
Ora gli ultimi 10km. che sono in comune con la passeggiata nordik waking e si svolgono in parte nella cipressaia più lunga che abbia mai visto. Schivo tutti i podisti con bacchette, ci sono molte radici esposte, sollevo un ramo col piede e lo stesso mi colpisce al ginocchio ma non è niente...Ho ancora energie, ma le riservo per il finale che, sorprendentemente è tutto pianeggiante, nella brughiera tranne i due ultimi km. di salita che faccio molto cauto visto le caviglie che mi dolgono, ma tutto questo ci sta e termino il tutto in 5 ore 40' e neanche tanto stravolto. Finale con corsa alle docce (avevo preso freddo) e dopo essermi ripreso dallo stordimento vado al pasta party per assistere all'arrivo di ROBERTO che ha svolto tutto il tracciato con le scarpe minimaliste ed in perfetta tenuta CORRI FORREST....un pioniere!!!
L'ARRIVO...MOLTO DOPO L'ARRIVO
MARCO, secondo assoluto ci attendeva già da un bel pò e così tutti 'riposati' e contenti ci siamo avviati in auto sulle sconnesse rampe della E45 verso casa!
Noi ci siamo divertiti! Accoglienza positiva e giustamente semplice! Corsa e Trail quanto ne vuoi e bella gente incontrata! A proposito:Ciao MICHELE e LORENZA e alla prossima!



























lunedì 9 novembre 2015

VALDIMERSE ULTRA TRAIL MARATHON

DOMENICA 15 VALDIMERSE (SI) ULTRATRAIL KM 52, percorso nel bosco e tra i castelli per questa prima edizione che si presenta fantasmagoricamente spettacolare.
In queste due settimane pochi km, fatti a piedi, solo alcuni richiami di forza e soprattutto potenziamento con la mtb nelle salite di VERUCCHIO <vedi post> e di COVIGNANO (SI, a Covignano ci sono le salite).
Ieri 16 km. run soltanto, in parte sterrati, col giallo del ritorno a RIMINI dove tutte le strade e gli argini dei fiumi erano chiusi per lavori! 
Questa settimana si cerca di scaricare e riposarsi forse anche con qualche passaggio in piscina.
Siena e i famosi luoghi della naturalistica VALDIMERSE mi aspettano!

giovedì 5 novembre 2015

MTB IN VALMARECCHIA

43 km di puro divertimento sportivo....
Ma veniamo con ordine.....per me e ROBERTO il compito sembra facile: provare le mountain bike e trovare qualche sentiero su per la Valmarecchia.
Tempo soleggiato, temperatura 16* ma anche caldina nelle parti esposte, partiamo dal PARCO Marecchia di Rimini per destinazione ignota, basta mettere terra sotto le ruote grasse.
Ciclabile del Marecchia, tunnel verde di circa km.2 tra l'incrocio con il cavalcavia dell'A14 e il Tiro a Volo, S.Ermete, Vergiano, Tenuta Amalia e 'Golf annesso'. Ci fermiamo al Canyon per un po' di foto,
 poi mi viene voglia di fare un tracciamento su per sentieri a Verucchio alta...
Passiamo al Parco Marecchia (di VILLA VERUCCHIO), fino a qui tutta strada perfetta pianeggiante e con poca breccia, ora saliamo per Borgo S.Antonio,
 è su asfalto, ma 'tira' al 18%...io ho su il 32x34, un bel rapportone ma ci vuole...ROBERTO la tripla col rampichino, scolliniamo il primo pezzo dopo la pieve, poi gli ulivi e il secondo pezzo addirittura al 20% fino al lavatoio. Il Garmin alla palestra di roccia dice 38%!!!

Ci fermiamo poiché c'è una doppia rampa a gradonate e facciamo un po' di portage su per gli scalini e ci troviamo in centro a VERUCCHIO 311m. s.l.m. ascesa di 311 metri in totale. Ancora magnifici scatti

 in Piazza Malatesta prima di ributtarci giu' verso RIMINI, non prima di aver percorso un po' di strada con grande traffico e di aver acceso le luci per il buio. Cosa dire: le cose semplici sono le migliori e sempre avanti con lo sport e con la MTB!

sabato 24 ottobre 2015

ECOMARATONA DEL CHIANTI - ARRIVO E CONSIDERAZIONI

Con Tiziano
QUANDO sei nel bel mezzo di una 42 k per di più collinare, ti vengono in mente mille cose, oppure dai ai tuoi pensieri un significato diverso, soprattutto quando incroci fantastici paesaggi. Non è retorica, la corsa, in fondo è fatica, ma davvero, a volte, e questa è una di quelle volte, bellezza, buona organizzazione, stato di grazia, ti permettono di sublimare quelle sensazioni 'negative' e far diventare l'evento...l'Evento con la E maiuscola!
Bando ai voli pindarici....gli ultimi 3 km. li patisco completamente....Mi ero gasato col filare alberato di Arceno, dove, correndo in salita, mi ero messo a conversare di progettazione di corse future con l'onnipresente organizzatore Mauro, che ringrazio per il...doping...chiacchierato, poi la discesona verso il traguardo, poi, mi si spegne un pò la luce e da 11° di cat. passo a 13° di cat. La salitella di 50m. vicino all'arrivo la corro grazie alla presenza di un nutrito gruppo di podisti, già arrivato che mi incita con urla e schiamazzi, arrivo in piazza in 4 ore 10' 43'', non male davvero come crono e anche pensando alla crescita qualitativa del lotto dei partenti. Carica 'pile' al livello minimo, vado al ristoro, mi re-integro un pò con la frutta, poi esco ed ecco inaspettatamente (bella sorpresa) TIZIANO arrivare col personal best di 4 : 37'!!!
Possiamo finalmente festeggiare in due!!!
Che dire, ci siamo allenati almeno per due mesi (solo corsa) tralasciando il triathlon e ritrovando in questo spirito trail nuove motivazioni. Stiamo facendo un sacco di roba: e se il 2016 lo passassimo nei TRAIL?
Vedremo, vedremo, l'importante è divertirsi e...sempre avanti con lo sport! (3 - Fine).

mercoledì 21 ottobre 2015

ECOMARATONA DEL CHIANTI - LA GARA

....3 -2- 1- partiti! Sono in seconda fila, subito dopo allo striscione, ma la ressa in partenza è tanta...si viaggia ai 4:30/km quindi una insana idea è quella di spingere fin dal primo metro poi chissà....il primo terzo di gara è in discesa, così vedo davanti Burroni e i primi, li tengo lì fino al 5° km. poi la salita...la corro mentre il solito podista della mia categoria mi passa con passo agile e scattante...mi serve come riferimento anche se so già che lo perderò di vista.
Temperatura ideale, vento assente e la vista della città di Siena in lontananza, uno spettacolo dei tanti che vedremo. Cominciano i saliscendi e la prima asperità: la scalinata di MONTEGIACHI che tutti camminiamo a favore di fotografi...poi il mio terreno favorito, la discesa!
In discesa si va fortissimo, ma bisogna stare attenti, dipende anche dal fondo...io preferisco il bosco come qua, poi dove c'è discesa prima o poi arriva la salita.
Sono al secondo ristoro, mi fermo appena il tempo necessario per prendere due bicchierini e gettarli negli appositi contenitori in modo di lasciare pulita la natura. Ancora discesa, in un canalone con pietre e single-track...supero un concorrente poi vedo Mauro, il direttore di gara che saluto!
Entriamo nell'aia di una bellissima fattoria con annesso uliveto, ancora discesa su pietre, poi salita in pietraia quasi impossibile da correre. Arrivo a VILLA A SESTA punto dei 21 km. in 1 ora e 48....per ora niente male ma si sale affiancando sulla sinistra una vigna maestosa (2 - continua)

martedì 20 ottobre 2015

ECOMARATONA DEL CHIANTI RESOCONTO E CLASSIFICHE


 LO DICO DA SUBITO: GRANDE OSPITALITÀ NEL CHIANTI, GRANDI AMICI, SIA I MIEI 'OSPITI' (nel senso che mi hanno ospitato) SIA GLI ORGANIZZATORI DELLA FANTASMAGORICA 9° ECOMARATONA DEL CHIANTI.
VENIAMO al resoconto:
Sabato 17: pregara passato nel mercatale del parterre de Roi della Maratona, in quel di CASTELNUOVO BERARDENGA, comprensivo di incontri con TOP atleti quali ROBERTO, TIZIANO (il mio mentore) e infine il vincitore della MARATONA OLIMPICA di SEOUL 1988, GELINDO BORDIN.
Si va al Convegno L'ALIMENTAZIONE NEL TRAIL alle ore 17, con protagonisti assoluti il noto preparatore FULVIO MASSINI e il medico nutrizionista FABRIZIO ANGELINI che hanno parlato dell'importanza della scorta glucidica negli atleti di endurance.
Si continua la serata nella fantastica cornice del PASTA PARTY con CENA TOSCANA per gli oltre 3500 partecipanti alle varie distanze sterrate dell'indomani. Incontro altri due podisti TOP riminesi: Rudolph e Riccardo.con un loro amico..a tutti un GRANDE  inboccaallupo PER DOMANI!

Si va a nanna, non senza rimanere a naso in sù per i paesaggi notturni e la stellata mozzafiato apprezzabile solo a queste latitudini.
I pensieri sul domani si sprecano.

Domenica 18 Race Day!
Dopo una notte passata a riposarsi perfettamente (questa volta, grazie a Tiziano non ho sbagliato alimentazione), alle ore 8 si parte per CASTELNUOVO. Il piccolo paese del Chianti, oggi metropoli del podismo,  è letteralmente già in fermento come un tino di buon vino novello; abbiamo fortuna col parcheggio, solito posto, ormai le nostre partecipazioni sono 4 e abbiamo imparato la logistica, poi, subito in tenuta da gara e a fare riscaldamento....un pò presto alle 8:45. Temperatura freddina ma in salita, tempo che si mette al bellissimo, caffè e incontriamo altri TOP-ATLETI, di nuovo ROBERTO, che, indomito, col suo gruppo ha ieri anche passeggiato per cantine (evento), e ANDREA PELO DI GIORGIO, uno dei favoriti!
Gli speakers assordano e rincuorano allo stesso tempo, poi, dopo l'espletamento dei prosaici riti pre partenza, l'ingresso in griglia dove quest'anno, si vede, la partecipazione è tanta, e la qualità della gara addirittura migliorata. Alle 9:30, anzi con qualche secondo di anticipo la partenza...(1-continua)






QUI Le Classifiche ECOMARATONA DEL CHIANTI

mercoledì 14 ottobre 2015

giovedì 8 ottobre 2015

LA CARLETTA MTB COVIGNANO PREPARAZIONE ECOMARATONA DEL CHIANTI







STAVO PREPARANDO LA cena, in quel mentre ho sentito il bisogno -fisico- di scrivere un post sul blog, tanto trascurato ultimamente causa allenamenti vari.
Cosi, mentre bolle la zuppa di avena /cottura 50-- vi racconto le ultime...
Domenica bell-allenamento CORSA COLLINARE KM.12 COVIGNANO L A CARLETTA...MOOLTO collinare 30- di cat. in 54-10--




PODIO DONNE
PODIO UOMINI

OGGI giro MTB sui -GOZZI sempre del COLLE COVIGNANO, quello famoso per le FONTI D-ACQUA ROMANE


WIEW FROM COCKPIT


18 OTTOBRE ECOMARATONA del CHIANTI...42 KM COLLINARI veramente gara TOP a cui puntare......

SAR'A il caso di MOSTRARE gli OCCHI DELLA TIGRE!!!!!


N.B. scusate per gli errori di battitura ho un virus nel pc .anche se ho UBUNTU...

domenica 27 settembre 2015

TRAIL IN VENA BRISIGHELLA 25K DOMENICA 27 SETTEMBRE 2015

IN VETTA
OGGI FANTASMAGORICO TRAIL nella vena del gesso, parco naturalistico di Brisighella. Km. 26 D+ 1350m. in 3h 27 13...bella festa con gli amici in preparazione della Ecomaratona del Chianti.
Non ho forzato poichè in due giorni, come da tabella ho totalizzato km.48 RUN!
Sono anche arrivato nei 10 di categoria! Cosa vuoi di più!
Gli scenari dei gessi sono lunari e fantastici, il bosco con il suo verde e le sue insidie fenomenale! Grazie a tutti gli amici....Roberto, Antonino, all'osteopata Omar efficacissimo a rimettermi in sesto nel dopogara e a tutta la family che ha reso possibile questa fantastica avventura!

lunedì 24 agosto 2015

ALLENAMENTO TRAIL A VERUCCHIO (RN)





CIAO A TUTTI, ECCOMI TORNATO PER UN POST CLASSICO!
Conclusa oggi la due giorni verucchiese di trekking - arte- degustazioni e trail.
IERI domenica 23 con la mia POLISPORTIVA , ho organizzato una passeggiata del gruppo trekking alla scoperta di luoghi inediti, in quei sentieri che di solito, noi del gruppo podistico percorriamo senza veramente conoscere....che dire UN SUCCESSONE! 25 PERSONE ISCRITTE e  guida turistica che ci ha aperto i luoghi suddetti e finale con degustazione vinicola in palazzo medievale!

 
OGGI sono tornato sui miei passi e da solo ho percorso i sentieri tortuosi di questo castello malatestiano....
 QUI LA PARETE DI ROCCIA con un sesto grado.....


QUA l'architettura del X secolo....

 Peccato che la salita al castello dalla parte più ripida fosse chiusa per frana e caduta massi, ma dal Borgo S.Andrea si riusciva a godere di un bellissimo tramonto....


VERUCCHIO, paese natale della famiglia Malatesta famosa per essere citata da Dante nella Divina Commedia.....riserva un sacco di interessanti sorprese.....a pochi km da casa....
Grazie per l'ospitalità alla PRO-LOCO di VERUCCHIO e ai suoi abitanti...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails