mercoledì 22 ottobre 2014

ECOMARATONA DEL CHIANTI CLASSIFICHE E RESOCONTO

PARTO sabato pomeriggio alle 15:00, E45 a VERGHERETO con lavori e code.
TIZIANO mi attende e, quando finalmente arrivo a CIVITELLA, favolosa cittadina turrita in Val di Chiana, lo chiamo al telefono perchè neanche col navigatore riesco a trovare la via entro questo lembo di TOSCANA.
GRANDE ospitalità quella del mio alter-ego TIZIANO e consorte!
Facciamo subito un salto a CASTELNUOVO per ritirare i pacchi gara: atmosfera delle grandi occasioni, un sacco di runners, impegnati nelle mille faccende della vigilia. Viavai di podisti colorati, vestiti della maglietta tecnica arancio-fucsia trovata assieme al vino nel pacco gara.
E' già sera, ci intratteniamo nella fornita EXPO, dove campeggiano i prodotti tecnici come GARMIN sponsor ufficiale della manifestazione, qui presente con il suo testimonial di punta: MARCO DE GASPERI, campione mondiale di corsa in montagna.
C'è anche una discreta scelta tra le bancarelle di prodotti tipici.
Rispetto all'anno scorso decidiamo di non perdere tempo ed energie preziose (che all'indomani serviranno) e di andare a mangiare a casa.
GRANDE tavolata e grande ospitalità di nuovo, tenendo conto che, visto la mia scelta vegetariana che persiste, mi imbarazza un pò quando sono invitato.
Mai cena pregara è stata più azzeccata: Gnocchi al pesto e sformati agli spinaci, innaffiati da abbondante Chianti che peraltro rimando al dopogara!

DOMENICA 19 OTTOBRE ore 7.00 
Mi sveglio dopo una dormita di otto ore filate, mai dormito meglio. Fuori c'è la nebbia ma già so che la giornata sarà fantastica.
Io e TIZIANO, dopo una abbondante colazione, arriviamo in zona operativa, parcheggiamo e cerchiamo di fare riscaldamento, anche se manca quasi un'ora allo start.
Il sole si è fatto largo tra le nubi basse e ora promette veramente di scaldare la competizione...
Metto giù la borsa e, grazie a TIZIANO (grazie davvero!), ricordo di prender su tre integratori che mi 'appunto' sotto la maglietta con le spille. A proposito di maglietta, comunico a tutti che questa è la prima gara della PODISTICA GENIUS RIMINI e che da ora in poi per le gare lunghe vestirò la casacca di questa neonata formazione.
Box di pre-partenza, mi metto davanti, per le foto di rito. Quest'anno mi sento come un elefante in una cristalleria, fuori posto, ma al tempo stesso entusiasta di essere gomito a gomito, letteralmente almeno per i primi metri della corsa, con GELINDO BORDIN (vittoria olimpica in maratona a Seul 1988) e a MARCO DE GASPERI (CAMPIONE DEL MONDO corsa in montagna), scorgo anche CACACI, atleta romagnolo che ha vinto la 'CARLETTA' gara podistica a RIMINI organizzata dalla PODISTICA ARCUS RIMINI che seguo per le gare 'corte' .
ORE 9:30, INIZIA, CON LO SPARO di rito questa interessantissima carrera.
MARCO non lo si vede più dal primo km., GELINDO ha fatto una partenza ...di rito, io vado (piano) ai 4:30!
Sono veramente e scriteriatamente davanti per tutto il pezzo in discesa  (1 - continua)

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails