lunedì 25 agosto 2014

ALLENAMENTO BIKE LEGGERO SULLA PANORAMICA



DOVE: di fronte alla Romana Fuoriporta Rimini
QUANDO: domenica 24 agosto 2014
A CHE ORA: 8:30 puntuali
CHI: Giampa Cav, Gianmarco, Paso, Ermanno e ….Ciro.
PER CHE COSA: sgambatella ciclistica di un par di 50 km. Verso la PANORAMICA DEL S.BARTOLO – PESARO e ritorno.
PARTENZA per me molto decisa di Ermanno ,che ci porta attraverso la statale per Riccione e Cattolica ad affrontare freschi (?) la SILIGATA per Pesaro. Alla prima salita, quella sullo stradone, Primo Ermanno seguito dall'indomito Gian Marco, Io seguo sornione assieme a Cav e Paso, chiacchierando, chiacchierando.
Scollinamento e tutti ai 60 e passa km/h nella discesa per Pesaro, poi inversione di rotta per gli 11 tornanti del Monte S.Bartolo che portano a S.Marina Alta. Con noi si è accodato un ragazzo di Alessandria con Cervelo P3 e ruote 404 Zipp, performante.
Stavolta, incalzo Ermanno, non tanto con le pedalate, ma con chiacchiere di vario tipo, ciò non ci impedisce di venir su ai 19-20 km/h che neanche li avevo fatti su analogo percorso nel triathlon di PESARO del 29 giugno (vedi post).
Ad un certo punto “rallentiamo” E la veduta si apre su un panorama mozzafiato con strapiombo sul  mare Adriatico. Molto spesso ci dimentichiamo di dare un occhio al paesaggio ma qui è veramente fantastico tra cielo, bosco e mare.

S.Marina Alta, gruppo compatto, qui, per la protezione del Parco Naturale del S.Bartolo sono presenti i solerti Vigili del Fuoco, sole caldo e eventuali sconsiderati possono danneggiare il verde.
FIORENZUOLA DI FOCARA,

 sosta inattesa al bar strapieno di ciclisti con caffè offerto da Ermanno, grazie!
Via, abbiamo fatto salotto troppo tempo, Ermanno incontra anche il compagno di allena, Kriminal:cosa prepara in questo momento della stagione? Niente, nessuno vuole scoprire le carte, a ottobre ci sono i CAMPIONATI ASSOLUTI DI TRIATHLON SPRINT A RICCIONE, nessuno vuole sfigurare, del resto il gruppo si chiama ALLENAMENTI IN...NERO, qualcosa vorrà dire...no?
Ora tutta discesa, GABICCE MONTE, poi di nuovo la statale pianeggiante, d'improvviso, mentre io mi stavo mangiando il mio pane al farro con  miele ai 40 km/h spunta da dietro da vero passistone CAV, che degno erede di CAVENDISH, si mette a tirare ai 48, 49, 50, 51 km/h, facendoci arrivare in un batter d'occhio a MISANO. Salutiamo il CERVELO e arriviamo a RIMINI tutti quanti soddisfatti. Diverse sono le versioni date alla stampa elettronica: ancora si discute per capire se abbiamo fatto una passeggiata oppure ci abbiamo tirato!
Ringrazio tutti della pazienza (anche letteraria) e alla prossima!

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails