domenica 24 novembre 2013

GO SWIM

PINNA DA ALLENAMENTO AQUASPHERE MICROFIN HP

 

È da una settimana che sono 'entrato  in tabella' per il CHALLENGE ROTH 2014 e devo ringraziare l' AQUASPHERE per avermi concesso l'opportunità di provare le pinne da allenamento Microfin HP.

In programma lunedì un 3400 metri, distanza da me mai coperta in piscina, giovedì un progressivo in soglia di 'soli' 2800 metri.

Aiutandomi con le pinne e con le palette, che tra l'altro hanno anche la caratteristica di fare da potenziamento, se usate in maniera non massiccia, sono riuscito a 'dominare' la distanza, senza ovviamente pensare di realizzare crono esagerati.

A molti triatleti l'allenamento in piscina non entusiasma, a me, la sfida in corsia piace (anche se ho la consapevolezza di non essere davvero un Phelps!).

Sto imparando che variare l'allenamento è uno dei segreti del nuoto.

Usare pinne palette e pull serve per non annoiarsi e migliorare il gesto tecnico. Alla fine sono riuscito a percorrere in settimana più di 6000 metri-swim, che record! ;)

2 commenti:

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Vi invidio voi della triplice! Trovate il tempo per allenarvi su tre discipline ed io trovo scuse per non farne uno! In acqua vedo che il tuo punto debole.. 6 km in una settimana? In quante sedute?

ciro foster ha detto...

@Fausto: per ora due sedute, un allenamento resistenza aerobica 3400m. + un allenamento soglia 2800m.
Son scarso nel nuoto ma mi piace troppo!!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails