lunedì 14 ottobre 2013

L'ORA IN PISTA: MEMORIAL DELL'AQUILA

Santarcangelo di Romagna, l'arco di becch (buoi cornuti)
DOVREI fare i resoconti di tante brillanti avventure: 
- i quasi 50 km. percorsi con la FIACCOLATA VOTIVA RIMINI-GRADARA-RIMINI a settembre
-la MARCIALONGA del Rubicone km.13 in premiazione
-la CARLETTA Covignano km.12 collinare 24° di cat. con sofferenza,
ma vorrei dirvi dei 12x1 ora in pista sabato scorso allo stadio di Santarcangelo di Romagna.
Veniamo al venerdì precedente: ALDO, il capo della podistica ARCUS RIMINI, mi chiama come 'riserva' per questa cosa strana: girare un'ora in pista come un forsennato per segnare più giri possibile.
Io accetto, ma non sono preparato, non faccio pista da un anno, dal cambio squadra, in più stasera c'è la cena con tagliatelle e vino rosso dei 'NERI', o meglio le 'FRECCE NERE', un'insieme variegato di simpatici e ineffabili fellow thriatletes con velleità ciclistiche.
Per fortuna o purtroppo, si fanno le ore piccole, ma saprò che anche altri/e podisti/e avevano passato la serata a gozzovigliare nei ricordi del revival IO-Street dance club,. Il giorno dopo è DAVVERO difficile carburare, ma sono qui, all'una di giorno tra pioggerella e sole, temperatura sui 18° anche troppo calda a contendermi spazio sul tartan nei giri infernali dei 400m.
Riscaldamento, non sono sicuro che scarpe usare: o le collaudate ZOOT KALANI 2.0 o le quasi nuove ZOOT ULTRA 3.0, decido saggiamente per le kalani, parto con Fabio atleta fortissimo dell'Atletica Rimini Nord e gli altri, ad esempio del Golden. Amministro troppo all'inizio e rompo il fiato solo dopo 15'. Prima mezz'ora andata, sto spingendo, o così almeno sembra, SIMONE  e gli altri della squadra mi incitano e quest'accoglienza fa piacere, capisco che oggi il tempo, anzi la distanza non si farà, ma stringo i denti e nell'ultimo minuto passo due atleti di cui uno di Misano Podismo, ma non mi ricordo se mi avevano già passato. Allo sparo dello starter mi 'picchettano' e, beffa, faccio segnare 13000 metri meno 30 metri cioè 12970 m.!
Grandi feste all'arrivo nonostante la mia prestazione modestissima, bella gara comunque, da rifare con più preparazione e, prometto, senza il tagliatella party preliminare!

3 commenti:

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Così tante avventure e un solo post? Dai che ne hai da raccontare.. ;-)
Le cene prima di una prova sono la croce-delizia di noi podisti se si beve un bicchiere in più poi..

ciro foster ha detto...

Ciao, Fausto, le avventure vanno anche preparate per cui è difficile raccontarle, prometto che domenica al ritorno dalla ECOMARATONA del CHIANTI metterò un post nuovo! :)

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Basta che non sia un resoconto alcolico!! :-)))
Una bevuta anche da parte mia falla..

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails