giovedì 27 giugno 2013

ZOOT ULTRA RACE 4.0 - TEST

ULTRA RACE 4.0 con sistema Boa di chiusura (rotella nera)



OGGI TEST ZOOT ULTRA RACE 4.0. Mattino, 18 ° , sole pieno dopo la grandinata di stanotte.
Location: NUOVA DARSENA - RIMINI.
POSSO PROVARE vari 'terreni': cemento, asfalto, terra battuta dei vialetti, legno lamellare del ponte.
La parte veramente sterrata è da evitare, perchè ancora c'è una gamba d'acqua viste le piogge dei giorni scorsi.
Dopo un breve warm up di 2 km. parto dal ponte e vado verso la spiaggia, sempre però su asfalto. La leggerezza della scarpa, combinata con la reattività mi permettere una buona postura di corsa, e sarà 4 giorni che non corro... Sto indossando le ULTRA RACE 4.0 senza calzino, con l'avvertenza di inserire un pò di talco all'interno prima di partire.
Tutto bene, arrivo al vecchio molo.
Salitella per tornare verso il centro città, vado ai 4/30 4/40 km. niente di che, ma lo sforzo è minimo. Probabilmente dipende dall'intersuola in carbonio che rende rigido il fondo della scarpa e dimezza, quasi, lo spessore in EVA del riempimento.

Nonostante questo i tendini non soffrono poichè l'imperativo della posizione di corsa con queste ULTRA RACE è quello di correre in avanzamento sull'avampiede. Intendiamoci, non in sbilanciamento sull'avampiede, ma, pur appoggiando tutta la pianta del piede, in spinta - avanti in modo di andare a distendere per bene tutta la gamba.
Passo sul legno lamellare, poi nella terra battuta. La propriocezione si fa sentire, così posso correggere la falcata ad ogni passo e ottimizzare la spinta.
Problemi in corsa? Per chi non è abituato al 'barefoot' forse inizialmente bisogna farsi il callo gradatamente, mentre l'effetto scaldante che alcuni lamentano (soggettivo) si può sempre risolvere bagnando la scarpa (ho anche il fuel belt alla cintura) che è dotata di fori di drenaggio all'interno della tomaia.
Dopo 7,5 km. il TEST può considerarsi finito con successo! Al prossimo test di durata con le ZOOT - ULTRA RACE 4..0 !





4 commenti:

Giuseppe ha detto...

Perfetto collaudo, sembra che ti trovi bene con le Zoot ai piedi. Anche a me piace utilizzare scarpe leggere. L'importante è alternare almeno due o tre paia differenti.

ciro foster ha detto...

@Giuseppe:E' VERO! Pensa che per questa ZOOT-mania sto alternando Ultra race (allena brevi e ripetute) con Kalani (mezze e maratone). non avrei mai pensato, anni fa, con problemi alle estremità di convertirmi al ... leggero! :-) ciao!

Fausto di Bio Correndo ha detto...

Che invidia che mi fate voi triatleti! Siete davvero su un altro pianeta!!! :-)

ciro foster ha detto...

@Fausto: Mah, il pianeta a volte ti fa veder le stelle, specie se vai a fare un allena estremo con le scarpe sbagliate! ah ah ah Ciao!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails