sabato 11 maggio 2013

CIRO AL GIRO D'ITALIA



STAMATTINA Giornata strana, il cervello mi diceva NO, forse perchè dovevo adeguarmi a partire tardi per il girobike, causa il GIRO D'ITALIA, 8° tappa partenza a 25 km. da me, in quel di GABICCE MARE (PU), TAPPA A CRONOMETRO.
Parto con un gruppetto di dopolavoristi di Pesaro, bene, dico io, così mi tireranno fino a Gabicce, oggi non ne ho voglia di pedalare, invece, complice il mio assetto CHRONO con prolunghe e alte velocità di warm up (30 km/h) mi giro nel primo rettilineo dopo la caotica città di RIMINI e non li vedo più. Poco male, sono già a RICCIONE, poi arrivo all'imbocco della salita per la PANORAMICA e qui si vede che c'è un grande evento, divieti E transenne dappertutto. Poichè i corridori dovendo affrontare una crono mista COLLINARE di circa 55km devono prima fare la ricognizione del percorso, arrivare a SALTARA (PU), Arrivo della tappa e tornare indietro. Per scherzo un marshall mi chiede dove ho messo il n. gara. Sono le 12.00, È presto ancora per i big, qui però ci sono ammiraglie, ruote lenticolari e telai da crono da far invidia a KONA, una ammiraglia in ovvia confusione pregara fa retromarcia in un posto di blocco, io la scarto poi per non finire su di un passeggino vado a finire tangente al cordolo e...BRAAAM per terra!
Appoggio il polso, con i guanti non dovrebbe essere niente, ero praticamente fermo, però stavo meglio prima, vado dai solerti dell'ambulanza a farmi dare un pò di spray ghiacciato....continuo nella bolgia più totale, ora è la volta di un mio collega a intrecciarsi in una transenna non proprio ben segnalata. Ci accorgiamo che per gli spettatori diciamo, 'normali' da quel lato della strada c'è solo un passaggio transennato di 60 cm di larghezza!
Sto per tornare a casa mentre lo speaker fa il countdown dei primi a partire


nel mentre mi viene incontro un tecnico del team PINARELLO che aveva visto il mio crash e mi chiede se tutto va bene...per la mia bici, UNA PINARELLO!
A quel punto i cancelli dell'expo riservato mi vengono aperti e mi viene dato il PASS per accedere con bici al seguito come i BIG...potenza del mio polso...



 
Polso dolorante con PASS 'VIP'!
Dal quel momento ho potuto vedere la partenza della cronometro  CONVERSARE CON GLI 'AMICI' PINARELLO (CHE BICI!) e godermi parte della tappa prima di far rientro a casa con un ciclista cannondale alla media di 38 km/h!

2 commenti:

Olivier Drchance ha detto...

hai visto di vicino una grande tappa! grande oggi Vincenzo! peccato pero' che non ha la pinarelo!

ciro foster ha detto...

Invece Wiggins, ha buttato alle ortiche la sua nuovissima Pinarello - Bolide.....ma cosa ha fatto!!!!;-)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails