sabato 16 marzo 2013

ALLENAMENTO BIKE GRUPPO "ALLENAMENTI IN NERO" BIKE TRIATHLON DUATHLON RIMINI

http://www.grimpeur.it/
Come dice Pastonesi sulle pagine dei quotidiani di ciclismo la salita ti lascia da solo e non puoi barare, ma anche tirare in pianura ai 49 km/h non è che sia così schietta!!!
Veniamo alla cronaca, partiamo da Rimini alle 8:45, anzi partono alle 8:45 poichè io a 100 m. da casa ho forato e son dovuto tornare indietro a cambiare tutta la ruota posteriore!!! INIZIA BENE!!!
Recupero velocemente le posizioni, siamo in otto, e CAVENDISH ci dirige in qualità di Vice Pres o ADMINISTRATOR che dir si voglia, verso i tornanti dritti della MARECCHIESE. tutto bene, sole e un pò freddo ma ok.
STRADONE SAVIGNANO, CAV ci fa passare in qualità di TOUR OPERATOR proprio in pieno centro, ottenendo dei cari saluti VAFF dalle guidatrici locali.
E' pianura, BIANCO conversa con ANDRÈ, il taciturno, DANILO 1 E DANILO 2 si danno cambi regolari, LORE e MARCO a tirare.
D' ora in poi le notizie immagazzinate in memoria diventeranno sempre più labili, visto le peripezie del CIRO per cui potrei anche cambiare nome del blog in LE PERIPEZIE BLOGGHISTICO - CICLISTICHE DI CIROFOSTER, ma questa è fantastoria , torniamo alla storia se ce la facciamo.
Salgo agile con DANILO1 verso la 1° erta (10%) che porta a LONGIANO, mi permetto anche di scattare in salita (1° solito errore)!
Ci ricompattiamo, poi altra salita con mangiaebevi la temperatura si fa fredda io fortunatamente indosso l'antivento per evitare il peggio, ma non basta mi metto anche la mantellina. Siamo un gruppo lunghissimo, ANDRÈ morde il morso come i cavalli alle corse, così anche LORE, soprannominato da ora LORE - IPSUM, in discesa mi cala la catena (secondo solito errore, se lo sa Andrè mi declassa al III gruppo sotto-scor@ggioni), mi riprendo dopo aver quasi sbagliato bivio e grazie a CAV- GPS mi porto verso le rampe della CIOCCA. 12 TORNANTI, DICO IO, 18 per DANILO 2 che mi segue a ruota, sono 19 per BIANCO, diciamo un pò staccato, ma è meglio che ognuno pensi al suo passo, umili e rassegnati.
Arriviamo a SOGLIANO, paese della 9 colli, oltrepassiamo un arco virtuale che ci sarà il 19 maggio e suddividerà il percorso lungo dal corto. Tutta discesa, si rifiata fino a PONTE USO, il più è fatto, ci siamo tutti, ora 35 km. in appoggio verso casa. L'ho fatta un milione di volte, invece dò il cambio per 20' a LORE - IPSUM (3° errore ma ora lasciamo perdere) le gambe non rispondono la schiena neanche perdo il gruppo e i caritatevoli CAV e BIANCO mi riportano sotto ma non va,  arranco sugli strappetti e se non fosse per gli altri che vedo in lontananza mi fermerei a bere una cocacola come quella volta a Misano (vedi post). Un accenno di neurone mi dice di proseguire per SANTARCANGELO di ROMAGNA dove il traffico del sabato si è scatenato per bene. Arrivo a casa dopo 80 km. per tre ore di bike.

DEBRIEFING:  
 Dove si fanno gli allenamenti da passistoni? La sera non si dovrebbe mangiare pizza e birra.
Il 'volo' di schiena del trail ha voluto dire?
Ai posteri le ardue sentenze, di sicuro sarebbe troppo facile comportarsi bene, vuoi mettere stare scoordinati e farcela uguale!

lunedì 11 marzo 2013

INTERNAZIONALI DI NUOTO....ALLENAMENTO

TEMPI AI 200 METRI,IERI
OGGI allenamento nella piscina multieventi, dove ieri ho visto GLI INTERNAZIONALI DI NUOTO. Circa un duemila metri, coordinato da ALESSIO, anzi dosato per me su misura, con attorno numerosi amici del TD RIMINI.
Faticoso, sono andato piano, ma bell'allenamento, mi sono divertito e la sensazione di stanchezza mista a quel sentore di cloro che non se ne va neanche se ti fai la doccia tre volte, sta a significare che hai fatto il tuo dovere: I DID IT! :-)))))

domenica 10 marzo 2013

INTERNAZIONALI DI NUOTO A SAN MARINO

OGGI fantasmagorica mattinata di NUOTO, come spettatore, per apprezzare le imprese natatorie dei fantasmagorici amici  della SOC.RICCIONE NUOTO.

Dapprima le batterie femminili poi quelle maschili, sempre sui 400 metri, dai rank più bassi agli alti.



Ad un certo punto vedo anche in vasca GUDA e ROMA nella stessa batteria, GUDA secondo sui 400metri, anzi, sui 200m. poi un pò di calo ma si è comportato bene.

INFINE, l'evento clou, BATTERIA ELITE 400 S.L. con in corsia 1 TONY e in corsia 2 ALESSIO al ritorno alle gare. Spero che si vedano i filmati, 





perchè le prime vasche dei nostri due  sono notevoli, anche per lo stile e per le capacità di scivolamento (non per niente Alessio è il mio nuovo coach di nuoto!!!), poi, a causa dell'allenamento non al massimo, un minimo  calo nel finale, ma ci sta! Grandi tutt'e due, piazzamento dietro ai primi e medaglia m25 per ALESSIO!

ORA devo immagazzinare tutta la loro sapienza natatoria e convertirla in un mio clamoroso miglioramento...è il minimo che possa fare! ;-)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails