domenica 30 dicembre 2012

OGGI 1° GARA MINICALENDARIO




MEZZEMARATONE, allenamenti con ripetute, duathlon mozzafiato....tutto parte con il più semplice umile ma fondamentale MINICALENDARIO. Sei corse non competitive della domenica dai sei a 12 km. da svolgersi nei posti più belli della provincia di Rimini.

Sono partito oggi, gara di casa km.7 in 30' 15'', ritrovo con gli amici e le solite 4 chiacchiere, la nuova società podistica A.R.C.U.S. RIMINI è organizzata nonchè molto accogliente, inoltre anche COMPETITIVA!
Percorso insidiosetto visto il bellissimo sole delle nove e mezza ma con temperature serali vicine allo 0 che avevano costellato di pozzanghere gelate il parco MARECCHIA.
Dicevo, percorso misto 'collinare' nel greto del fiume, con vari saliscendi a spezzare l'andatura, parto cauto ma non molto, col fido Andrè che viaggia abbastanza spedito. Giro di boa al ponte a SAN GIULIANO MARE, bellissima la vista di questo scorcio di altri tempi con la foce del fiume, i murales e i gabbiotti per la pesca (da tutelare UNESCO!), poi ponte di legno e ritorno alla COOP delle 'CELLE' per ristoro mitico con vin brulè, tè e panettone!
Ciao MERCURIO, anche stavolta sei arrivato 1°!!!

domenica 23 dicembre 2012

BUFFA AVVENTURA SABATO








IERI parto alla volta della ciclabile del MARECCHIA - RIMINI, per collaudare la HOLDFAST 2 appena restaurata e  riportata agli antichi fasti. 
Ore 8:30 temperatura 1 grado centigrado, credevo di essermi vestito abbastanza pesante, underwear da bici tecnico, giubbotto in poliestere pesante e smanicato antivento TRIATHLON DUATHLON RIMINI, invece arrivo al guado del fiume AUSA
ED ECCO la 1 sorpresa:

l'invaso è pieno d'acqua, quindi devo passare per il ponte carrabile....

Poi passo al sentiero dopo il cavalcavia della statale ma nonostante la bardatura con maschera da sci (un antidoto alla lacrimazione oculare da freddo), 


mi vengono i brividi quindi, quasi quasi ritorno indietro...S.ERMETE....si, torno indietro, non voglio fare come il NATALE scorso a letto con l'influenza....
Mi diverto a passare nella fanga e ritorno nel PARCO MARECCHIA al PONTE DI TIBERIO!

solo km.30, NON È POSSIBILE!!!!!


LA MITICA HOLDFAST 2 APPENA RESTAURATA, ovviamente VINTAGE!























lunedì 17 dicembre 2012

MARATONINA DI SAN MARINO

DOVE: all'estero, REPUBBLICA DI SAN MARINO, QUANDO: Domenica 16 dicembre 2012 alle ore 9:40, COSA: MARATONINA dal percorso collinare km.17.00 dai D+ notevoli in quanto appena partiti abbiamo percorso 8 km di salita verso il castello di Faetano, poi Dogana Bassa e passaggio all'interno dello spettacolare hangar della concessionaria Reggini, poi ancora salita verso Monte Olivo deviazione verso l'arboreto sperimentale, in realtà tracciato della antica ferrovia Rimini-San Marino, passaggio nella galleria illuminata e trail nel parco inumidito dalle pioggie e nevi dei giorni scorsi.Abbiamo avvistato una famigliola di daini, che hanno corso con noi, poi l'asperità del parco cittadino a Serravalle, salita al castello e passaggio sul ponte sospeso sopra allo STADIO OLIMPICO, con arrivo sotto lo striscione. Tempo di 1 21'19 , non velocissimo, dovuto ad una troppo coperta condotta di gara all'inizio, era la prima volta che la facevo.Ottima l'organizzazione con docce postgara dopo il freddo ma bel tempo della mattina e il 'pacco gara ' con vino rosso tipico.
Debriefing: cioè sensazioni di oggi, il giorno dopo.Gambe abbastanza bene, ma l'atmosfera lavorativa faceva rimpiangere la bella giornata di ieri.

mercoledì 12 dicembre 2012

UN COLLINARE 'SOLITO' MA EFFICACE

APP per smartphone Mycoach -Adidas
Lo deve postare assolutamente. Ciro, tornato infante e raggiante per i gadget - smartphone dedicati alle nuove tecnologie podistiche, ha appena compiuto un collinare di una quindicina di kilometri o poco meno. Il 'solito' amato collinare ma questa volta assistito dalla voce negli auricolari che scandiva passo distanza e...calorie.
Veniamo alla cronaca: alle 13:57, dopo aver mangiato un mezzo piatto di pasta al sugo, quindi quasi in deplezione, egli si avvia per il parco Marecchia a Rimini, nel sole dicembrino inaspettato e scaldante. Per terra pozze d'acqua non lo impensieriscono di certo, grazie alle ZOOT TT TRAIL, anzi, ci va appositamente dentro alle pozze di fango, facendo imprecare gli stupiti avventori del parco. Km.2 argine fiume Ausa, km.4 'variante' Valentini, con sottopasso della statale per evitare il traffico e gli attraversamenti a raso, diremo, impossibili da praticare (poveri residenti!). Km.4-5-6, via SantaCristina e sovrappasso 3° corsia dell'autostrada A14, nuovo di trinca e senz'auto fortunatamente. Il ritmo è sui 5 netti al km. o poco più, la falcata è determinata e attenta, dopo aver studiato tutte le novità sulla postura e sulle inclinazioni salita-discesa. Km.8, a proposito di salita, c'è LE GRAZIE, salita mozzafiato al 12% per qualche centinaio di metri. Sebbene ci siano pochi gradi sopra lo 0 termico, il caldo si fa sentire, poi scollinamento e tutta discesa fino alle prime propaggini di Rimini, dove i lavori stradali lo fermano causa attraversamenti impossibili, miseriaccia,di nuovo! Eppure questo semaforo pedonale sulla multicorsie doveva essere operativo già da mesi, ma i pedoni non sono ben visti da queste parti! Ciro risale l'erta e ritorna giù dalla GROTTA ROSSA, qui il cavalcavia propone fortunatamente la strada pedonale e il semaforo col quale si diventa potenti e si ferma tutto il traffico per almeno 60''. 12 km. non si molla il ritmo dei 4:50-5:00, nonostante il vento marino contrario e l'indolenzimento di quel tendine sopra il piede (mai successo), poi di nuovo a casa per 14.3 km. corroboranti, allenanti ma soprattutto di unica meditazione  in questo speciale 12-12-12!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails