martedì 12 giugno 2012

ZOOT RACE ULTRA 3.0 : LESS IS MORE!

LESS IS MORE: essenziale è meglio!
Nell'ambito della ricerca relativa a posture running per il triathlon o alla calzata barefoot, ho provato le ZOOT RACE ULTRA 3.0.
Ieri, 5 km., all terrain con i risultati che vi spiegherò in questo post.
SCHEDA TECNICA:
-dimenticatevi l'uso dei calzini
-tecnologia brevettata di chiusura per transizioni veloci
-peso:228gr.
-rimangono leggere anche se si cammina a pelo d'acqua
-tecnologia carbon Span+ per sostegno senza peso eccessivo

SENSAZIONI DI CALZATA
Inizialmente ci si sente molto avvolti sul collo del piede e bisogna provare e riprovare per trovare il numero giusto che non faccia scivolare il piede e quindi che eviti la formazione di bolle.Successivamente, ad una prima camminata si avverte una piacevole sensazione di leggerezza che non guasta nelle gare sprint.
SENSAZIONI DI 'GUIDA'
Le ho provate con Giampa che mi faceva da lepre ai 4:30- 4:20, sono veloci, non c'è che dire, bisogna però abituarsi progressivamente alla novità, portando il peso del corpo più avanti possibile.
DIFFERENTI TERRENI
ASFALTO: sono nate per questo!
PISTA: vanno condotte con molta spinta sull'avampiede
STERRATO: attenzione, le suole inglobano sassolini (ma nelle gare di DUATHLON e TRIATHLON non penso che ci sia!)!

TIRANDO LE SOMME
UN buon paio di scarpe con le quali portare avanti il WALKING - LAB un pò per volta per abituare le gambe e arrivare (ci posso scommettere anche con i più scettici) a distanze importanti....
Al prossimo test!

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails