venerdì 21 ottobre 2011

ECOMARATONA DEL CHIANTI : DEBRIEFING

ARRIVO con Simone (ECOdeiMARSI)

Guardate il logo: per i bambini della LEGADELFILODORO
LI PER lì, non avevo neanche fatto caso al 'tempone', ho pensato subito a detossinarmi gli arti inferiori, e sempre in movimento, ho tenuto buono il polpaccio sx e il suo incipiente crampo.Certo, come dite voi nei commenti, se mi fossi risparmiato di più alla partenza, magari il dolore al ginocchio non sarebbe insorto ecc.ecc....ma che vuoi fare? La corsa è così, scriteriata la partenza, ma in discesa non si capiva che si andava incontro al 'muro', poi osare non è male, poi, non mi sono troppo trascinato. Un successone, quindi, da ripetere. Le altre tappe sono un pò lontane nel tempo e nello spazio:
FEBBRAIO 2012 Saharawi Marathon Algeria
MAGGIO ecomaratona dei Marsi (AQ)
GIUGNO ecomaratona delle Madonie (pa)
SETTEMBRE ecomaratona di Pantelleria (TP)
SETTEMBRE ecomaratona delle Orobie (SO)
vedremo, chissà come chissà perchè, ma la mania delle ECO forse è venuta anche a me.
Ore 14:00 telefono a casa e dico che è andato tutto bene, vado di velocità alle doccie (per la prima volta in una gara faccio 1 doccia calda!!!) e al pasta party, cioè pranzo completo di specialità toscane, vino Chianti e Cantuccini col Vinsanto compresi!
Peccato per il ritorno a casa: sulla E45 in località VERGHERETO, siamo stati fermi per lavori (la domenica???) per 1h. rovinandoci la serata! Se dovete andare in Toscana o Lazio passate da Via Maggio o per l'autostrada è meglio!!!!

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails