domenica 18 settembre 2011

DOVEVA ESSERE UN BELL'ALLENAMENTO E LO È STATO!


 IERI arrivo trafelato alle ore 9:55 a Gabicce, dopo una corsa in auto da Rimini, prendendo l'autostrada.La partenza del TRIATHLON NOSTRANO è proprio imminente, ma visto che io e un altro concorrente stiamo armeggiando in Zona Cambio, lo speaker prende tempo spiegando il percorso. Io purtroppo mi salto la spiegazione come al solito (e questa la pagherò) causa smarrimento scarpe da bici (e anche questa la pagherò)!
Giusto il tempo di indossare occhialini e cuffia (sempre mettersi la cuffia) e, in una assolata spiaggia di Gabicce avviene lo start della decina di prodi che hanno accettato l'invito del nostro ospite/cerimoniere MJ Miticojane.
Frazione nuoto come da mappa:


Gabicce beach

Arrivo alla boa in testa (ma tanto non si vince niente,è un allenamento!), pari merito con un altro, esce prima dall'acqua una atleta del Surfing shop (Pelo, sei al lavoro?), ma ha tagliato un pò il percorso, non passando al secondo paletto immerso nell'acqua.Esco dall'acqua, sto attento a non scivolare perchè la passerella è di gomma e mi metto le scarpe da run, poi inforco la bici e...non so dove andare!?
Il secondo cerimoniere amico di MJ mi urla di seguire un primo tratto contromano in salita poi andare avanti...Mi raggiunge la partecipante del Surfing, mi aggrego, ma all'altezza della statale sbagliamo per la prima volta strada non comprendendo bene il percorso giusto...vedi qui...

La frazione Bike:
28 km ondulati tutto asfalto con molto "mangia e bevi" D+ 333

Usciti dal centro di Gabicce si prende la Statale Adriatica destinazione Pesaro, appena inizia la superstrada a 2 corsie, girare a DX x una via secondaria parallela alla statale, arrivati in cima alla Siligata, dopo 7 km, ci aspetta la discesa, dopo 3 km bisognerà girare a SX e salire sulla Panoramica, presso il distributore che vedrete sulla Vostra SX, poi arrivati all'incrocio in cima girate ancora a SX direzione Gabicce Mare.



Veniamo raggiunti da un terzo partecipante, poi sulla strada verso Pesaro rimaniamo da soli non sapendo se tirare al massimo o aspettare rinforzi.Arriviamo alla Siligata e ci vediamo provenire dalle retrovie Mercurio da Corsa, il forte ciclista che ha abbandonato ormai la vecchia passione del podismo per questa nuova 'droga' delle bici da corsa sempre più performanti e 'tirate'. Ci passa un primo momento, poi lo ripassiamo verso la 'boa' di Pesaro.Ora si ricomincia con la salita vera della panoramica, io cerco di amministrare, sono terzo, ma sarei virtualmente primo perchè Mercury si è aggregato dopo e la Surfing shop sarebbe squalificata(ma tanto non è niente, solo un allenamento!).Certo che i due viaggiano, in salita,io fatico anche perchè non riesco ad andare fuorisella a causa che ho indosso scarpe da running e non da bici . A Fiorenzuola mi affianca Filippo, va anche lui, ora di nuovo discesa, mi serve per avere un riferimento per la linea da tenere.Arrivo in T2, crampo causa scarpe running, oltretutto vado a dx e non a sx non riesco a trovare la spiaggia della z.c., snon tutte uguali, d'ognimodo dietro non si scorge nessuno, ho un bel vantaggio, sarei ancora secondo.Vedo Filippo e gli altri iniziare la terza frazione il cui percorso è cosi':

La frazione Running: 7 km ca. asfalto/sterrato/sabbia prevede l'ascesa fino a Gabicce Monte per arrivare poi a Vigna del Mare; ritornando dopo la Vigna si gita a DX, si fà il sentiero che sbuca al rist. Sorrento, appena inizia la salita si gira di nuovo a DX, si fà un breve ma ripido strappetto e si entra a Gabicce Monte, sulla DX troverete una fontana, si scende da Gabicce Monte attraverso il sentiero ripido in mezzo al bosco, si trova sotto il parcheggio ed il finale avviene sulla spiaggia.

Percorso run
Ricupero secondi preziosi poichè non devo cambiare le scarpe, ma prendo la strada in salita del lungomare, non avendo più contatto visivo con gli altri devo seguire le frecce sull'asfalto.Bella salita quella della Baia Imperiale,poi gabicce Monte, se devo fare 7 km. sarei quasi a metà, allora cerco delle frecce per il rientro, le trovo al Bel Sit, c'è scritto bello in grande TRI, faccio un giro cercando la famosa stradina del percorso spaccagambe in un orrido dirupo già decantato da MJ, non lo trovo, perdo minuti preziosi (ma tanto non si vince niente,è un allenamento!), mi fermo contro il dirupo, qui non c'è strada, chiedo anche a turisti stranieri che mi dicono informazioni sbagliate.Mi metto a sedere e medito di tornare a casa.Ad un certo punto vedo due corridori e gli stò dietro, imprecando poichè le posizioni sono ormai perdute!!!!!!Ritorno a fare la salita, ma ne ho già fatte due in più!!!!!, sto con Maio, il secondo corridore che mi precede per 2'', poi nella salitona lo supero, è fatta mi dico, ma è meglio non fare mai questa affermazione (le...partite finiscono 1' dopo il fischio dell'arbitro). Due cartelli dietro ad un cancello, con sopra una freccia fatta col pennarello mi 'invitano' al km. VERTICALE, storta in discesa sulle radici, tronchi ad altezza testa....mi dispiace, ma visto che piega ha preso anche questa gara, che poteva essere anche molto divertente, chiudo il gas e a passo di lumaca concludo questa fatica col tempo di 1:54:28 avendo percorso almeno 1km in più in bike e 2km in più in salita RUN! CIRO, la prossima volta arriva primaaaaaaaa!

16 commenti:

mercuriodacorsa ha detto...

Dai Ciro !!!!!!!!.......tanto non e una gara ma solo un allenamento. P.S Non te la sarai mica presa??????? Ciao Ciro

Marines ha detto...

Grande Ciro......ma la prox volta ARRIVA PRIMA!!!!!!!!ehehehehhehe

bressdicorsa ha detto...

EHEHEHEHEH SEMPRE IN RITARDO..TI SALTI LE SPIEGAZIONI

Miticojane ha detto...

Ciro mi dispiace ma non te la prendere, come hai detto tu è un'abitudine, cerca di modificarla, riguardo ad Alina ho visto che tagliava, le urlavo ma non sentiva, ma poi ho visto che Vi ha aspettato pertanto era in gara altrimenti l'avrei squalificata, peccato che non sei rimasto a mangiare, ci siamo proprio divertiti, prox volta fai venire anche la moglie TE CAPIII

stefanoSTRONG ha detto...

ma che bello 'sto triathlon rustico fatto in casa!

Andrea ha detto...

Non ho partecipato e quindi potrei tacere......invece ci tengo esprimere un pensiero. Non giudizio.
Nelle competizioni ufficiali ci sono i giudici preposti al controllo della regolarità della competizione. Nelle gare-bischerate tra amici-pataccone- o che dir si voglia, nessuno controlla nessuno. In entrambi i casi è OBBLIGATORIO il gentleman agreement (credo si scriva così..)verso gli altri le regole e i percorsi!! In una sola parola RISPETTO!!! E chi sbaglia dovrebbe essere il primo a riconoscerlo. Ma forse questo è un'altro paese...sic.
P.s. L'anno prossimo vengo anche io e prima della partenza buco qualche gomma, così vinco!

ciro foster ha detto...

@Mercury:Grande Mercury, hai un bel passo in bike, però dovevi accettare di venire a mollo almeno fino all'ombelico, specialmente con costume a righe orizzontali bianco e rosse (cmq anch'io avevo un bel bodygara ehhh).No, non me la sono presa altro che con me stesso che non ho ascoltato il briefing,l'ho detto nel post!

ciro foster ha detto...

@Marines:quest'anno nn ne 'imrocco' una , dai Ciro arriva primaaaaaaa!eheheeh.

ciro foster ha detto...

@Brrressss!Dovevo stampare il percorso da internet!!!eheheh.

ciro foster ha detto...

Il taglio di percorso si 'sconta' solo ritornando al giro di boa come ho fatto per il palo rosso in acqua.Se prosegui sei un 'tagliatore' (vedi post 100 km extreme).Cmq il fatto è che noi non ci siamo visti in gara e non abbiamo battagliato come l' anno scorso al trail.nn t preoccupare, la prox volta porto tutta la family!

ciro foster ha detto...

@SS:mezzo etto di mare, un pizzico di bike una manciata di sabbia ed ecco la ricetta del triathlon casereccio!!!eheheh

ciro foster ha detto...

@Andrea:giusto!!!

ciro foster ha detto...

@TUTTI: Finalmente una serie di commenti come si deve!!!!!!!!Mi piace tutto ciò, così si risveglia la BLOGOSFERA e si lasciano perdere i cxxi degli altri su Fxxxx! CHE NE PENSATE!!!!! lASCIATE VOI UN COMMENTO O VOI CHE ENTRATE!

alina ha detto...

dopo più di 2 anni vedo questo post :) per una coincidenza del mio nome collegato alla nove colli.
sottolineo che ricordo la "competizione" e non è mia natura e mia abitudine tagliare.
Mi auguro che conoscendomi hai capito come concepisco lo sport. Nel rispetto delle regole e degli altri e che (non me ne ero neanche accorta lo scopro oggi che non ero arrivata al giro di boa) i percorsi li faccio tutti senza mai sconti. Mi gusto la fatica dello sport con sacrificio e dedizione :) senza timore

alina ha detto...

scopro solo adesso di aver tagliato :) e dopo 2 anni per pura coincidenza

spero che ora che mi conosci hai capito che i percorsi non ho bisogno di tagliarli... mi gusto il sacrifico dello sport mi porta con dedizione e costanza nel rispetto delle regole e degli altri atleti.

un grosso abbraccio Alina

ciro foster ha detto...

@Alina: non ci sono stati problemi allora, figurati se ci sono adesso...era solo cronaca della giornata.
Piuttosto, a quale iron ti sei iscritta?
Salutoni, con preghiera di voto su web-parade e con sincera ammirazione triatletica...:)
C.F.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails