venerdì 30 settembre 2011

SPARTATHLON

ULTIM'ORA:
ALLE ORE 00.10 DELLA GRECIA (CORRISPONDENTI ALLE 23:10 ITALIANE) UN SOLO ATLETA È AL COMANDO DELLA MASSACRANTE CORSA PODISTICA DI 250 KM SPARTATHLON, SULLE ORME DI PHIDIPPIDES: L'ITALIANO IVAN CUDIN, CHE È PASSATO CON OLTRE UN'ORA DI VANTAGGIO AL CHECKPOINT 58 KM.189 SUL GIAPPONESE SAKAI YUJI! Seguite i LIVE DATA AL SITO: SPARTATHLON

lunedì 26 settembre 2011

l'altroIERI GRANDE GIORNATA DI SPORT!

IERI, un tantino in defa,L'altroieRI, grande giornata di sport e solidarietà.
veniamo con ordine:
Mattino: allena BIKE in pianura, 4 giri del percorso TRIATHLON SPRINT DEL prossimo sabato A RIMINI. media 35KM/H, sul lungomare, km.33 in 49'. Alle ore 9 già un sacco di movimento, grazie alla fantasmagorica giornata di sole, non tanto caldo, turisti che attraversano la strada E ben tre posti di blocco delle forze dell'ordine!!!IN BIKE È Un bell'andare, anche se, dopo l'allena SWIM dell'altro giorno a RSM e il conseguente rientro in VESPA (50km. ) A tarda sera HO avuto un pò di risentimento alle vie respiratorie.Alle 10:00 i 'polleggiati' atleti del T.D.RIMINI si fanno vedere e ingaggio con loro brevi duelli in ripetute bike sui 10km.


Pomeriggio:FIACCOLATA VOTIVA da BORGHI A RIMINI-S.GIULIANO.KM.25.
Chiesa di San Cristoforo - Partenza
Nel paesino di Canonica si incontrano carretti di buona uva sangiovese
Siamo un discreto gruppetto,una ventina, ma alcuni faranno delle frazioni di percorso di circa 6km. Mirko, Ste,Chef,Luca e io facciamo un combinato di allenamento quindi andiamo diretti a Rimini.
Si parte con la fiaccola, sempre un ' emozione tenerla ben alta, anche perchè il calore è notevole.Correre col braccio alzato affatica molto, ma fortunatamente c'è il cambio e quindi si sopporta meglio.
Dopo il paesino di Canonica, con un pò di discesa e salita si arriva al primo cambio, un gruppo fresco arriva, gli altri vengono portati giù in auto, noi continuiamo.

I vigneti sopra Santarcangelo
     Arriviamo in pianura, a SANTARCANGELO DI Romagna,sono 10 km. fatti sopra i 5 al km. Ora le stradine di campagna lasciano il posto alla statale, fondamentale è la scorta dell'auto della protezione civile e delle bici.

Le giornate si accorciano e siccome siamo partiti oltre le 17:30, non sappiamo se riusciremo ad arrivare all'ora stabilita a Rimini per l'incontro con gli altri familiari e bambini per il percorso al passo. Chef e Ste, hanno una buona idea:si comincia a tirare sotto i 4:50 al km, con la protesta del gruppo che si allunga dietro, soprattutto in zona cavalcavia dell'autostrada.Da Viserba si passa a Rimini, non dopo che la fiaccola è passata in mano ai giovani, ma è notte, dovremo attraversare il Ponte di Legno sul Marecchia e rientrare per le viuzze del borgo fino a San Giuliano, dove una folla impaziente ci attende! 
La cosa ci riesce bene, abbiamo dato una bella sveglia  al gruppo, sennò che gusto c'è?Arriviamo a SAN GIULIANO BORGO - RIMINI, detto il borgo  con tutti i cittadini del borgo, detti borghigiani, a fare il tifo per noi, soprattutto ai ragazzini under 18 che hanno fatto in tutto o in parte questa bella 'podistica'!
Stand gastronomici all'arrivo segnano il recupero di carboidrati e con una bella piadina e sangiovese ci si rimette in sesto.Gli allenamenti lunghi:fossero tutti così!

martedì 20 settembre 2011

SOLO UNA CONSTATAZIONE

RIMINI - BASSANO ( Photo Bress)
DAL POST DEL BRESS SULLA MEZZA DEL BRENTA (IMMA A DX), LA CERTEZZA CHE BASSANO SI È CLONATA CON RIMINI (IMMA A SX)!!!!!!!    (?)

lunedì 19 settembre 2011

PENSO POSITIVO

PENSO POSITIVO
DOPO IL TRIATHLON NOSTRANO (BELLE LE FOTO DI MJ!!!), TANTI ALTRI APPUNTAMENTI.....PRIMA IL RIPOSO, POI L'ALLENAMENTO DI QUALITÀ.....PENSO DI DIVERTIRMI, PENSO POSITIVO.....:-)

domenica 18 settembre 2011

DOVEVA ESSERE UN BELL'ALLENAMENTO E LO È STATO!


 IERI arrivo trafelato alle ore 9:55 a Gabicce, dopo una corsa in auto da Rimini, prendendo l'autostrada.La partenza del TRIATHLON NOSTRANO è proprio imminente, ma visto che io e un altro concorrente stiamo armeggiando in Zona Cambio, lo speaker prende tempo spiegando il percorso. Io purtroppo mi salto la spiegazione come al solito (e questa la pagherò) causa smarrimento scarpe da bici (e anche questa la pagherò)!
Giusto il tempo di indossare occhialini e cuffia (sempre mettersi la cuffia) e, in una assolata spiaggia di Gabicce avviene lo start della decina di prodi che hanno accettato l'invito del nostro ospite/cerimoniere MJ Miticojane.
Frazione nuoto come da mappa:


Gabicce beach

Arrivo alla boa in testa (ma tanto non si vince niente,è un allenamento!), pari merito con un altro, esce prima dall'acqua una atleta del Surfing shop (Pelo, sei al lavoro?), ma ha tagliato un pò il percorso, non passando al secondo paletto immerso nell'acqua.Esco dall'acqua, sto attento a non scivolare perchè la passerella è di gomma e mi metto le scarpe da run, poi inforco la bici e...non so dove andare!?
Il secondo cerimoniere amico di MJ mi urla di seguire un primo tratto contromano in salita poi andare avanti...Mi raggiunge la partecipante del Surfing, mi aggrego, ma all'altezza della statale sbagliamo per la prima volta strada non comprendendo bene il percorso giusto...vedi qui...

La frazione Bike:
28 km ondulati tutto asfalto con molto "mangia e bevi" D+ 333

Usciti dal centro di Gabicce si prende la Statale Adriatica destinazione Pesaro, appena inizia la superstrada a 2 corsie, girare a DX x una via secondaria parallela alla statale, arrivati in cima alla Siligata, dopo 7 km, ci aspetta la discesa, dopo 3 km bisognerà girare a SX e salire sulla Panoramica, presso il distributore che vedrete sulla Vostra SX, poi arrivati all'incrocio in cima girate ancora a SX direzione Gabicce Mare.



Veniamo raggiunti da un terzo partecipante, poi sulla strada verso Pesaro rimaniamo da soli non sapendo se tirare al massimo o aspettare rinforzi.Arriviamo alla Siligata e ci vediamo provenire dalle retrovie Mercurio da Corsa, il forte ciclista che ha abbandonato ormai la vecchia passione del podismo per questa nuova 'droga' delle bici da corsa sempre più performanti e 'tirate'. Ci passa un primo momento, poi lo ripassiamo verso la 'boa' di Pesaro.Ora si ricomincia con la salita vera della panoramica, io cerco di amministrare, sono terzo, ma sarei virtualmente primo perchè Mercury si è aggregato dopo e la Surfing shop sarebbe squalificata(ma tanto non è niente, solo un allenamento!).Certo che i due viaggiano, in salita,io fatico anche perchè non riesco ad andare fuorisella a causa che ho indosso scarpe da running e non da bici . A Fiorenzuola mi affianca Filippo, va anche lui, ora di nuovo discesa, mi serve per avere un riferimento per la linea da tenere.Arrivo in T2, crampo causa scarpe running, oltretutto vado a dx e non a sx non riesco a trovare la spiaggia della z.c., snon tutte uguali, d'ognimodo dietro non si scorge nessuno, ho un bel vantaggio, sarei ancora secondo.Vedo Filippo e gli altri iniziare la terza frazione il cui percorso è cosi':

La frazione Running: 7 km ca. asfalto/sterrato/sabbia prevede l'ascesa fino a Gabicce Monte per arrivare poi a Vigna del Mare; ritornando dopo la Vigna si gita a DX, si fà il sentiero che sbuca al rist. Sorrento, appena inizia la salita si gira di nuovo a DX, si fà un breve ma ripido strappetto e si entra a Gabicce Monte, sulla DX troverete una fontana, si scende da Gabicce Monte attraverso il sentiero ripido in mezzo al bosco, si trova sotto il parcheggio ed il finale avviene sulla spiaggia.

Percorso run
Ricupero secondi preziosi poichè non devo cambiare le scarpe, ma prendo la strada in salita del lungomare, non avendo più contatto visivo con gli altri devo seguire le frecce sull'asfalto.Bella salita quella della Baia Imperiale,poi gabicce Monte, se devo fare 7 km. sarei quasi a metà, allora cerco delle frecce per il rientro, le trovo al Bel Sit, c'è scritto bello in grande TRI, faccio un giro cercando la famosa stradina del percorso spaccagambe in un orrido dirupo già decantato da MJ, non lo trovo, perdo minuti preziosi (ma tanto non si vince niente,è un allenamento!), mi fermo contro il dirupo, qui non c'è strada, chiedo anche a turisti stranieri che mi dicono informazioni sbagliate.Mi metto a sedere e medito di tornare a casa.Ad un certo punto vedo due corridori e gli stò dietro, imprecando poichè le posizioni sono ormai perdute!!!!!!Ritorno a fare la salita, ma ne ho già fatte due in più!!!!!, sto con Maio, il secondo corridore che mi precede per 2'', poi nella salitona lo supero, è fatta mi dico, ma è meglio non fare mai questa affermazione (le...partite finiscono 1' dopo il fischio dell'arbitro). Due cartelli dietro ad un cancello, con sopra una freccia fatta col pennarello mi 'invitano' al km. VERTICALE, storta in discesa sulle radici, tronchi ad altezza testa....mi dispiace, ma visto che piega ha preso anche questa gara, che poteva essere anche molto divertente, chiudo il gas e a passo di lumaca concludo questa fatica col tempo di 1:54:28 avendo percorso almeno 1km in più in bike e 2km in più in salita RUN! CIRO, la prossima volta arriva primaaaaaaaa!

mercoledì 14 settembre 2011

NUOTO NELLA PISCINA DEI CAMPIONI

STASERA volevo fare un aquathlon di allenamento (non ho mai partecipato ad un aquathlon, le cui distanze sono: aquathlon classico 2.5/1/2.5 - medio 1.5/0.75/1.5 - corto 1.2/0.5/1.2 ...run/bike/run) ma per ragioni logistiche di figlia ho fatto un 2200mt. nuoto nella PISCINA DEI CAMPIONI DI RICCIONE. L'impianto lo decanto sempre come uno dei migliori dell'Italia natatoria, l'atmosfera che si respira è impegnata ma anche di festa, l'allenamento passa via che è una meraviglia e alla fine si può anche mangiare a bordo piscina come abbiamo fatto stasera con un tramonto nuvoloso mai visto così.Veniamo al fatto tecnico:entro in corsia 6 occupata solo da un nuotatore con stringinaso rosa.Le tre corsie di destra ospitano un gruppo di Vasto che è venuto qui per il perfezionamento.I due istruttori sono severi ma spiegano ai 30 allievi stipati nelle 3 corsie i DRILLS che devono compiere, io sto all'orecchio, ma parto, impostando 10 vasche di allungamenti, prima 24 bracciate alla fine 20, non c'è male.La velocità è bradipica, ma va bene così, faccio una vasca sola con tavoletta e gambe a delfino (non sono capace) e una sola con ttavoletta e gambe a S:L.Poi inizio la serie dei 50 m. con questi modesti ma per me significativi risultati:57''42/58''43/58''21/56''51/56''56/54''85.Poi mi viene da imitare quelli dell'allenamento collettivo con un 100 prima tirato poi 'lungo' ma ottengo risultati deludenti tipo 1'58'' alto e similari, allora ritorno ai 50mt. anche se sono andato un pò oltre soglia.Ne risultano 40+2(cool)vasche in 48'50totali comprese le pause.In definitiva, anche se la stagione è quasi finita, vorrei continuare col nuoto, primo per la bellezza della location (che-sigh-andrà in pausa dal 18 settembre) secondo perchè navigando nei vostri blog ho visto che avete tutti nuotato più e meglio di me, ma sono proprio qui per imparare.

sabato 10 settembre 2011

WPCC


Veniamo alla cronaca di questa fantasmagorica giornata:Dopo alcuni passaggi in chat Filippo E Mercurio mi avvisano che oggi, niente giro in Panoramica perchè la strada è chiusa causa campionato di ciclismo.Bene, dico io, è proprio l'occasione che cercavo.Alle ore 8:00, dopo pausa colazione in Viale S.Martino, Riccione, mi fiondo sull'erta che porta a Gabicce monte, il balcone dell'Adriatico.Complice la calda ma bellissima giornata, decido di fare ricognizione del percorso:una chrono di 9 (?)km tra Fiorenzuola di Focara e Gabicce.In un tratto in discesa incROCIo anche DONSAVINO, lo chiamo ma sono in discesa appunto e pur tornando indietro non lo vedo.I Marshall della gara dicono che tra breve sarà chiuso il percorso,decido di attendere gli atleti sull'ultima curva in salita prima del traguardo.Si va per le lunghe, dicono che in gara ci sono anche MOSER, MARINO BARTOLETTI e altri famosi commentatori della Gazzetta dello Sport.Intanto, alle 10:30 cominciano a passare i primi atleti
CE ne sono di tutti i tipi, biciclette e impegno.


con la macchinetta fotografica faccio fatica a riprenderli...




allora vado all'arrivo....





dove i soggetti fotografici non mancano.













bella atmosfera di festa e c'è anche la speaker ufficiale.








ecco le bici da chrono....




un grande della Slovacchia,riabilitatosi da una grave malattia e che è venuto qui in bici per partecipare!!





La PINA contenta per la bella giornata e per la bellissima festa ciclistica.
Mi sono anche fatto intervistare, non so da che TV, ho pubblicizzato il blog, il ciclismo e le multidiscipline.!!!
DOMANI SI REPLICA CORSA IN LINEA DI 45KM.SEPRE A GABICCE MONTE.!!!!


venerdì 9 settembre 2011

STASERA IN VALMARECCHIA

ALLENA 'leggero' questa sera: ho fatto un 5k run ai 4:40 ma sono andato in ciclabile con la bici 15' andare e 15' il ritorno.Non avevo calcolato dove lasciarla, così l'ho nascosta tra i rovi nel greto del fiume ora in secca totale.DOMANI andrò a vedere il Campionato del Mondo giornalisti di ciclismo a Gabicce mare, GARA2 CRONO Fiorenzuola - Gabicce...voglio proprio vedere le bici!

mercoledì 7 settembre 2011

NUOVO COMBINATO BICI CORSA

LA FANTASTICA BARCA-FONTANA DI PIETRA
PARTIAMO in 'camuffa' (gran segreto) io e GIAMPY, dalla sua Z.C. allestita a RICCIONE, QUESTA VOLTA, E A SCAPITO DEGLI AUTOMOBILISTI VACANZIERI ANCORA IN GIRO ALLE 6:30 antimeridiane cominciamo il nostro allena BIKE, in direzione SAN CLEMENTE. Prima parte in agilità, anche se le salite già a SCACCIANO, non mancano, 9% anche più, l'erta sale fino alla discoteca BYBLOS, poi continua in aperta campagna.Arrivati a S.CLEMENTE, il paese del vino, in una corroborante atmosfera di vigneti sangiovese, la strada scende vertiginosamente, con tornanti e dossi fino a MORCIANO. Imbocchiamo la strada verso SANGIOVANNI IN MARIGNANO percorrendo la nuova cinconvallazione multicorsie. GIAMPY decide di fare una belle tirata ai 51-52 km/h, io, felice, lo seguo e amministro.Arriviamo a CATTOLICA paese della moda e della costruzione dei ferri da stiro (motoscafi a motore!!)e, attraverso la statale (ora tiro un pò io) giungiamo dopo 25km in zona cambio.E' ormai l'imbrunire, le giornate si sono fatte più corte, però qui a RICCIONE, il tutto aiuta a non sudare e a correre con la dovuta illuminazione del favoloso lungomare...che lo abbiamo progettato a RADIODEEJAY? Fin qui tutto bene come ALLENA, ma appena arrivo sul lungomare una fitta persistente al ginocchio destro mi condiziona non poco, strano, ieri non ho fatto ALLENA per niente, anzi sono stato ad una paxxosa riunione in un auditorum per tre ore.Forse l'effetto JETLAG incriccamento delle giunture nella posizione in poltrona avrà influito, forse avrà influito l'allena di sabato.Cerco di non fare molte storie ma il dolore rimane, decido di fare 4-5km lo stesso, invece di ripetute brevi, un progressivo, GIAMPY mi precede, io tengo duro, correndo a ginocchia più alte la cosa migliora, forse dovrei rivedere la tecnica RUN, giro di boa al porto di RICCIONE, alla fontana della BARCA DI PIETRA, i primi ristorantini invitano i clienti con luci soffuse, si sente odore persistente di grigliata mista, con queste premesse guardo il GARMIN che oggi funziona a dovere e vedo che sto andando ai 4:19/km, GIAMPY È AVANTI, io rallento, ma inesoraBilmente arrivo con la forza di volontà alla fine dei 5 km previsti per la simulazione duathlon. IMPRESSIONI a freddo, dovrò stare fermo almeno 2 gg. per verificare se il ginocchio ha patito eccesso di carico, certo che oggi, a distanza di 1 gg. non mi fa più male per niente.Giovedì riproverò con un medio RUN o roba simile.In ogni caso sono cose che possono succedere anche in gara quindi è bene sperimentare prima l'imprevisto...ANCHE QUESTO È TRIATHLON!

lunedì 5 settembre 2011

POST DI 'ATTESA'

FELINE POWER...MIEOWWWRRR
VADO contro alla scaramanzia facendo progetti per il mese di settembre, tanto le gare fino ad oggi disputate non è che siano andate un gran che....Ma non bisogna pensare negativo...PENSA SEMPRE POSITIVO! MI dicono che ultimamente mi faccio un p0' di paranoie, le ho anche esternate sul forum FCZ fantatriathlon community zone. PENSA POSITIVO.
iERI, DOPO IL COMBINATO DI SABATO, le gambe stavano bene, oggi un pò di meno causa 'tensioni' varie , quindi niente allenamento in nome dell'allenamento COMBI SPRINT di domani pomeriggio a RICCIONE, ora prenderò accordi con GIAMPY.Poi gli appuntamenti triathletici di questo folle mese sarebbero: 
11 settembre TRI SPRINT CHIOGGIA non parteciperò per festeggiamenti ufficiali in quella domenica.
18 settembre IRONDELTA TRIATHLON OLIMPICO DI LIDO DELLE NAZIONI, l'ho già fatto si corre nel delta del PO è bello ma vorrei fare il TRI-CASERECCIO di MJ per allenamento per:
NUMANA TRIATHLON OLIMPICO, le distanze non scherzano:1,5 km nuoto/40 bici/10 corsa. Numana è il primo anno che c'è, mi pare una LOCATION bellissima, si corre sul lungomare fino a PORTORECANATI, VOrrei proprio farlo.
Poi GRAN FINALE DELLA STAGIONE TRI a RIMINI: TRIATHLON SPRINT CAMPIONATO ITALIANO, gara di casa, forse, dopo tutto quello che devo fare, ci arriverò un pò cotto, non so se sfigurerò con i GIANNIZZERI della mia FORTE squadra TDRIMINI, ma l'importante è ESSERCI!CIAO!

sabato 3 settembre 2011

COMBINATO BICI CORSA

PARTIAMO alle ore 8:30 di oggi, Giampy ed io, non prima di aver sistemato la zona cambio nel garage,destinazione BIKE RIMINI VERUCCHIO E RITORNO, poi run 10 km sul luingomare di RIMINI.
Sabato, giorno di mercato, tanta gente, riusciamo a svicolare sulla Marecchiese, poi affrontiamo S.ERMETE, un 'dentino' al 12% che dopo appena 12' di pedalate risulta un pò... nei denti.Rotonda RIST.SQUADRANI, si gira a dx per VIA Santa Cristina, mangia e bevi a volontà. Io collaudo il cambio che ho sistemato in questi giorni, cambio del filo, settaggio (un giorno farò un post), poi ho anche cambiato 'vestitino' al manubrio della PINA, da un austero nastro bianco sono passato ad un pacchiano  fucsia -blu, ma efficace per la presa bassa. Dopo poche curve mi si ri-spegne il garmin (un giorno farò un post apposito), da ora dovrò chiedere sempre a Giampy, l'ora, velocità ecc. ecc.Superiamo alcuni ciclisti, dovremmo stare più guardinghi perchè ci attendono 10 km run tirati (nelle premesse ai 4:40-4:30).Scolliniamo poco prima di VERUCCHIO rocca dei Malatesta, ora tutta discesa poi ci mettiamo a 'menare' ai 38 km/h in Marecchiese. Alcuni ciclisti, ad es. due FRECCEROSSE si mettono a battagliare con noi che c diamo il cambio regolare, a VILLAVERUCCHIO, uno non se la può prendere e affonda i rapporti cercando di seminarci, noi lo lasciamo lì e grazie alle prolunghe ed alla perfetta aerodinamica arriviamo in T1 (transizione bici-corsa, anche se dovrebbe chiamarsi nei triathlon T2).Ora viene il bello, il tempo, si mette a scaldare gli animi e le strade, prima era coperto, ora un sole implacabile campeggia sopra il lungomare di RIMINI. Giampy parte forte, ai 4:30, io fatico a trovare il ritmo e al 5 km scoppio anche perchè non ho assunto altro che sali e niente di solido!!!Errore! Però questo può succedere anche in gara, la deplezione, come riportata in più di un post degli internauti runner è sempre in agguato. Pensieri:ritirarsi, ma tanto bisogna torenare a casa. Rallentare ma non mollare: già meglio.Non pensarci e andare avanti: questo è l'imperativo giusto.Qui a RIMINI abbiamo d'aiuto il lungomare con ogni 100m il nome e numero di un bagnino diverso, così e' facile veder scalare i numeri e con essi il kilometraggio da percorrere.Arriviamo alla fontana del porto/bagno 0 all'8 km.Incontriamo due atleti che stanno preparando una ultramarathon fuori d'Italia...Valencia (dev'essere bello) hanno fatto un lungo di 28 km. Noi, rinfrancati ritorniamo in Z.C anche con qualche velocità in più benchè lo stare sotto i 4:30 si sia verificato solo per la metà della corsa. Bell'allenamento, in ogni modo....Grazie Giampy, totale 43 km BIKE + 10 KM RUN TEMPO TOT 2 ORE TEMPO RUN 50'.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails