mercoledì 24 agosto 2011

TRIATHLON SPRINT DI SERRAVALLE RSM CRONACA

L'ERTA FINALE
DOPO un pò di 'sedimentazione' delle paranoie emozionali ecco la cronaca del TRI SPRI di domenica scorsa:
LOCATION: MULTIEVENTI SAN MARINO
ORA: 10:00 (GMT+2)
COSA:PARTENZA TERZA BATTERIA PER LA FRAZIONE DI NUOTO IN PISCINA=750 METRI.
Solito 'barare' sui tempi di tutti quanti,per partire davanti, poi si parte, io al fondo dei sette della settima corsia...La tattica suicida sarebbe, fare una 1° frazione lenta (su quello son esperto) in scia con qualche concorrente della mia 'levatura' e timing.La cosa riesce ma il triathleta denominato PAPdi cui vedo i piedi si dimena al centro della corsia, quasi lo posso passare a dx....facciamo alcune virate, anzi io mi appoggio con le mani, sto dietro, alla 5° vasca vedo di passare davanti, PAP si dimena forse si era scocciato di avere me alle calcagna, si sta battagliando per gli ultimi posti, virata, assetto pinneggiato e BUUM, gran gomitata del suddetto al mio occipite,affondo, non ci capisco molto, la sfxxa però benissimo, da due gare a questa parte. Sarà meglio che vada in pellegrinaggio a SARSINA e mi metta il collare....l'adrenalina fa il resto, cerco di ripartire davanti al fedifrago, poi mi volto per aspettarlo e leggere il n. sul braccio....continuo poco davanti a lui in semi-incoscienza, poi cerco di ricompormi, 10° vasca delle 15, la testa fa male ,quindi vol dire che c'è ancora, 14° vasca, il CIRO è da solo in vasca.....il PAP non c'è più, quante vasche ha fatto? Il contavasche, ragazzo riccio dalla faccia pulita dice, quelle regolamentari....mi fermo ancora in T1, ora devo riprendere in seconda frazione, il mio cavallo di battaglia.Inforco la PINA Cavallo di carbonio e comincio ad inerpicarmi per gli 8 km di salita. VEL.DI CROCIERA: 15KM/H, per me va bene....supero uno, supero un cus.Parma, mi assesto a distanza controllata da un altro che la fa tutta in fuorisella azz!
Sui tornanti dopo CAILUNGO, raggiungo CORRA, sono assieme ad un altro che tira a buona andatura, dico di stare attaccato, ma dietro non lo vedo più. Non riesco a prendere FUORISELLA, 2-3 tapascioni si, non è granchè, ma in questa caldissima giornata anche un debole segnale di positività morale vuol dire....Ultima rampa prima di BORGOMAGGIORE, ai 15% vado su bene, schivo un belga in auto che si è fermato col motore fuso, poi sfrutto i 500mt. di piana in paese per prendere un integratore, in quel mentre, già lanciato sul gomito dell'ultima salita mi scende la catena!!!!!!Sembro proprio un incapace,non c'è che dire, forse da un pò, complice nn facili problems di lavoro (ferie svanite) quando faccio sport sono un pò troppo irruento e come dice MURPHY, se c'è qcosa che deve andare storto lo farà....La manovra per rimettere la catena al suo posto senza scendere non funziona perchè la catena si è incastrata tra movimento centrale e corona piccola AHIIIIII! Devo scendere, girare la PINA sottosopra e armeggiare per più di 30'', e sradicando tutto ridiscendere quel tratto di salita per riprendere un pò di abbrivio.Sopraggiunge CORRA, mitico CORRA, MI passa (ben mi sta), lo riprendo sull'erta finale, ora 6 km. di discesa e falsopiano, lo facciamo assieme, io grido il mio urlo di battaglia:GERONIMO! segno che la mattiria incalza, CORRA saggio amministra, un auto si immette senza fare lo stop, lancio un mare di improperi, stavamo andando ai 50km/h in discesa......Si arriva a MURATA, GLI ALberi fanno da ombreggiatura e anche da guard-rail per evitare di cadere nel baratro di 750mt. di roccia che si stende nel dirupo sottostante, si torna a BORGOMAGGIORE, ora rotonde e 6km. di discesa vera ....CORRA sferra l'attacco, la mia PINA ha il cambio che non ingrana i due pignoni piccoli quelli delle discese, comunque pur se ai 55-56km/h tiro i freni* tengo famiglia*, poi le discese sono diverse da quelle della 9 colli.Arrivo in T2 dopo 52' migliorando l'allenamento di giovedi' di circa 3' nonostante la sosta tecnica.Corsa:falsopiani e salite per 5km. sole e caldo, prendo l'acqua ai ristori per pulirmi le mani poichè sono nero come un carbonaio,amministro e nel passaggio al MULTIEVENTI inizio l'ultima salita a piedi.Le gambe non girano a dovere, rimango nella mia posizione pur vedendo un altro concorrente in lontananza, entro nel deserto STADIO OLIMPICO DI SERRAVALLE, poi taglio il traguardo onorando l'attimo finale con un salto degno del finale di un ironman! Salto dai sanitari per verificare cosa è successo alla fronte...cosa è successo? Forse che davo fastidio! Il triathlon è anche questo, competizione estrema per un 150° posto, esagero? E' bene esagerare, anche protestare se necessario al fine di chiarire punti oscuri della gara...comunque di PAP neanche l'ombra!

4 commenti:

Andre ha detto...

...Ma PAP poi è stato squalificato o niente?

stefanoSTRONG ha detto...

sembra che hai fatto 'na battaja più che 'na gara!daje cì!

ciro foster ha detto...

@Andrè:anche oggi alla pataccona hanno confermato il mio racconto.La contavasche era 'incerta', il contavasche era sicuro!N.b. il sig pap ha fatto solo tri sprint in vasca!!!!!!!!!

ciro foster ha detto...

@SS: 'na battaja hai detto bbene! A volte per propria irruenza e per altrui cretinaggine capita anche questo. Cfr post sulla 100 km extreme!ciao.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails