mercoledì 29 giugno 2011

LE AVVENTURE DEL CIRO - IN BICI DA CARPEGNA A RIMINI

SEGUE dal post precedente. Dopo aver fatto le foto di rito con Linus riprendiamo il percorso con alcune decine di km. in discesa. Vallata stupenda, aria fresca dopo la calura patita in salita, bisogna stare attenti al brecciolino e a non frenare in curva ma è tutto piacevole. Torniamo nella strada maestra, i ciclisti vanno verso CARPEGNA cioè strada per Riccione, io sono indeciso, dovrei piegare all'opposto per Novafeltria cioè Rimini. Vada per Riccione, ma col gruppo. Scendo deciso in picchiata ma, all'angolo della strada vedo Rob. fermo dopo una foratura, lo aiuto a rigonfiare col 'rubinetto' poi ripartiamo assieme, bene, così si fatica meno. Mi metto davanti visto che la mia velocità in discesa non è altissima, ma nessuno mi segue...al bivio prendo la strada sbagliata, Rob mi fischia, faccio il pezzettino di salita ma non trovo nessuno.Pazienza, mi fermo alla solita fonte a Carpegna, poi riparto. C'è ancora salita per VILLAGRANDE, sono da solo, telefono a casa per dire che farò un pò tardi, riprendo la strada e da solo urlo...'che bei postiii'. Dopo lo sforzo del cippo ogni salitella è durissima, però non mi dà dietro nessuno, mi fermo per rifocillarmi e bere, visto che il sole alto favorisce molto la sudorazione e l'abbronzatura (arriverò a casa ustionato). Dopo Villagrande ancora 1 km. di salita ed è fatta, ora tutta discesa fino a Pugliano-S.Leo-Pietracuta-Marecchiese-salitella di Verucchio-Corpolò-S.ermete-Rimini. A Verucchio ritrovo un ciclista che ha fatto il cippo, e con lui, ben stanco ritorno a casa. TOTALE km. 120 in 5ore e trenta!

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails