martedì 24 maggio 2011

9 KOLLI

Verso Cesenatico km.115
AL BARBOTTO, la ressa è notevole, tifosi, ciclisti, marshall di gara, un vero tripudio confusionario, difficile vedersi in questa situazione. Aspetto un pò in vetta, per la cronaca cronoscalata dei 5.5 km in 29'13''.Mi avvio poi al ristorone, circa mezzo km più a valle.A quel punto, dopo essermi abbondantemente rifocillato telefono a STE, risponde, dice che è al BARBOTTO, allora gli vado incontro anche se è pericoloso ritornare in salita con la bici al seguito quando tutti vanno giù come palledaschioppo. Ci incontriamo a mezza via, e chi passa in quel mentre...CHEF, che essendo partito in griglia dietro mi ha ripreso....scattiamo una foto in preda all'euforia, intanto complimenti anche a STE, che ieri si è onorevolmente comportato nella massacrante podistica-trial SAN Marino - SAN Leo! Riprendiamo, stavolta per il verso giusto, facciamo tutti i mangia e bevi del percorso, poi io a SOGLIANO devo decidermi per il percorso lungo e il percorso corto....però forse è meglio rimandare l'impresona e portare a casa i 130 km. ne mancano 35, io mi rifermo al mitico ristoro con piadina e nutella, CHEF che ha un impegno, prosegue per il traguardo. BORGHI, strada consueta di saliscendi fatta mille volte, SAVIGNANO, prendo dei trenini per faticare di meno mentre passano i primi della 'lunga' con moto al seguito e cambio gomme...dei marziani.Noi proseguiamo con qualche cavalcavia in pianura, mi faccio tirare da un corridore dell'Aeronautica Militare, poi dopo un pò dò il cambio...andiamo ai 38.5 km/h col vento contro, non c'è male, ma molti sono alla frutta, io sono abbastanza in palla per i pochi km di allena bici che ho, però meglio non strafare, in una stradina di interconnessione un brutto spettacolo di un ciclista steso con ambulanza vicino...speriamo non sia niente, ancora zig-zag in pianura più rotonde, dal cavalcavia della statale si vede il GRATTACIELO DI CESENATICO, l'arrivo è però alla COLONIA AGIP.Rimaniamo in tre, oRa non serve più tirare, in un nugolo di piumini dei pioppi arriviamo a ventaglio proprio mentre lo speaker annuncia il secondo arrivato della 9 COLLI RUNNING, COL QUALE MI COMPLIMENTO! In queste ultime fasi di gara avevo applaudito ed incitato lungo il percorso a tutti i partecipanti alla ultra podistica e ora mi sento in imbarazzo, comodo, in bici ad arrivare assieme ad un atleta vero che ha fatto il mio stesso percorso ma a piedi!Il primo è il mito delle ultra runner IVAN CUDIN CHE L'HA CORSA IN POCO PIÙ DI 18 ORE.....!!!!All'arrivo medaglie e trionfo per tutti, un'organizzazione veramente impeccabile, un buffet con cinque tipi di pasta diversa, birra e ogni ben di Dio per reintegrare le calorie perdute.Per un numero non ho vinto la lotteria a sorteggio col pettorale, mentre il mio vicino di tavolo un francese settantenne, si! Mi dice che è alla sua 11°partecipazione. Un altro concorrente ha fatto il percorso lungo arrivando davanti e racconta di aver usufruito di moto appoggio e di non essersi fermato quasi per niente, un altro partecipante racconta di essere passato alla bici dopo 10 anni di rally automobilistico...in fondo la 9 COLLI è proprio questo:un incontro tra personaggi che interpretano lo sport originalmente ed ognuno a proprio modo! W la 9 Colli e ARRIVEDERCI AL 20 MAGGIO 2012!

2 commenti:

lello ha detto...

complimenti per questa fanatstica avventura......certo che chi la fa a piedi sono fuori dal normale....

ciro foster ha detto...

@Lello: a forza di fare cose normalissime, che vengono reputate fuori dal normale, mi vien voglia di farla a n c h e a me la 205 running! ciao!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails