domenica 20 febbraio 2011

TROFEO DON PIPPO - CALEND.MAREVERDEMONTE

CARI AMICI BLOGGER...PRONTI PER IL RACCONTO? COMODI DAVANTI ALLO SCHERMO.....BIRRA PRONTA?.PATATINE FRITTE SALUTISTICHE...VIA!
STAMATTINA partiamo da casa mia PAOLO E IO in auto (scelta che sui rivelererà sballata) per i colli di RIMINI, sotto il COLLE DI COVIGNANO, dove ci attende la PODISTICA TROFEO DON PIPPO, Inserita non nel Mini calendario, ma nel Cal. MARE VERDE MONTE.
Sono gare molto più affollate e , infatti ce ne accorgiamo, perchè dalla zona del penitenziario, fino a tutti i margini della strada possibili non si trova parcheggio neanche per uno spillo.Fortuna che ho il mio 'navigatore' CHEF, pratico locale, il quale anche se ieri si e' fatto già un lunghissmo di 32k oggi è prontissimo a indicarmi una stradina in salita dove parcheggiare in solitaria...unico difetto, che invece non lo è, siamo a 2km. dal via e dobbiamo iscriverci, poco mala facciamo riscaldamento.
PARENTESI: le mie settimane si son fatte per vari motivi un pò troppo affollate di impegni, poi, visto che tra breve ci saranno i duathlon sprint, opto per allenamenti di brillantezza muscolare trascurando PAOLO E STEFANO che invece ci danno dentro come dei fabbri....sospetto che anche se ora mi diverto, la pagherò a ROMA, ma tant'è, non si può avere tutto nella vita ed allora ecco  allenamenti BIKE= RULLI, allena NUOTO (VOI DIRETE MA COSA SERVONO A FARE!), E ALLENA PODISTICI SULLE BREVI DISTANZE O RIPETUTE. VEDREMO.
Torniamo alla cronaca:
Alla partenza ci sono tutti, tutti, ahimè, tranne  ONORIO, che purtroppo in allena-BIKE sulla SILIGATA si È FATTO abbastanza male ma si riprenderà:a LUI UN GRANDISSIMO INBOCCALLUPO!
C'È Mercurio Da Corsa coi suoi tigrotti CHE SCALPITANO PER ANTICIPARE LO START,CARLO1, CARLO 2 della mia soc. OLIMPIA AMATORI RIMINI, ALE della mia SOC.TRIATHLON DUATHLON RIMINI, insomma tutti.
la gara per problemi politico-podistici è stata declassata a NON COMPE, ma ugualmente richiama sempre un grande pubblico e una grande quantità di atleti.
PRONTI ALLE 9:30 e il via è puntuale, sbandierato con la bandierina rossa, in molti non se ne accorgono, ma io, ormai solerte canedatartufi degli start, neanche doessi correre in pista, attacco il garmin e parto ai 4:30 velocità per me impensata. Il tratto è fortunatamente pianeggiate, quindi si carbura, eccome!Secondo km ai 4:15, alcune curve, vedo la gara davanti, certo ho la vista acuta; prima asperità il colle del ristorante da Giovannino a Spadarolo, una bella salita tosta che io percorro per la prima volta non avendo mai fatto questa gara. Non vengo superato da molti, ma da alcuni si;mi metto alle calcagna di due della POLISPORTIVA SANMARINO, la salita è al 8-10% lunghetta 5-600m. Vedi tabella, ma si resiste. Faccio iperventilazione come PELLIZZARI il recordman di apnea subacquea ma funziona, SUPERO i due di Sanmarino, mantengo almeno la posizione poi ora si va in folle discesa....per poco, ora altra salita di VERGIANO, meno dura ma mi sento qui un pò peggio, dovrei idratarmi di più prima di partire ma non ce la faccio mai a bere molto. La giornata aiuta, con il clima, coperto, poi soleggiato, gradi centigradi 8,perfetto per correre anche se per i primi km. sento le braccia un pò gelate anche se sono vestito con i manicotti poi la maglietta underwear più la canotta gialloblu dell'OLIMPIA. Ora il freddo è davvero passato, io cerco di correre sempre bello alto ma nello stesso tempo sciolto col busto, la cosa riesce, dopo il 6km. si ri-scollina e poi si va in pianura, ancora davanti un'altro atleta azzurro di Sanmarino, lo puntocome riferimento, sto andando sempre ai 4:40 circa -vedi tab.- 
ma la mente va alle lunghe corse come ad es. le MARATONE infatti ora è tutto rettilineo, per poco perchè ora si affronta il bello.
Arriva un falsopiano , riprendo il sammarinese -cos'è un derby ITA-RSM 3 A 0?- POI PUNTO UNO CON LA CANOTTA ROSSA CHE VA con GRANDI BALZI DA SPRINTER ESPERTO. PERÒ ORA SI È SULLO STERRATO, si devono evitare i podisti della passeggiata 2k che invadono tutta la sede stradale, le buche con l'acqua, mentre da dietro rinviene il forte RAGAZZONE DI TAVERNA -lui le gare le fa tutte- mi passa, rimaniamo lì il canotta ROSSA e io, TAVERNA 1m. più avanti, però lo riprendo, così formiamo un terzetto all'attacco del granpremiodellamontagna: posizioni TAVERNA DAVANTI, IO IN MEZZO, ROSSO DIETRO -ma lo sento sbuffare come un cane- MI SEMBRA sia lo stesso strappetto-salita della CARLETTA, la gara di settembre. 400m al 10% e passa in salita, mi vien da vomitare, ma reggo bene su TAVERNA, REDDOG alle calcagna...si va su, forse ce la faccio, molti camminano, io decido di resistere fino allo scollinamento n.1, poi desisto, o meglio il mio corpo lo fa. Non di molto, TAVERNA se ne va in discesa, dietro ho REDDOG, mi butto giù in discesaaaaa, proprio tale, riconosco la strada perchè è dove abbiamo lasciato la macchina prima. TAVERNA davanti, la strada si stringe, REDDOG non passa, poi a300m. dal traguardo passa, poi....si ferma!!!!!LO ripasso PER UN SIMBOLICO E NON ONOREVOLE SPRINT, COMUNQUE bella GARA, FERMO IL CHRONO SU 52'36'' KM 11.57 alla media di 4:35/KM. per me impensabile per un collinare. ALZO le braccia al cielo come GELINDO, tutti si stupiscono:" cosa fa questo qui, è una non competitiva...!" Saluto FRANCESCO, il forte nostro podista, mi complimento, poi FABIO, son arrivato quasi con lui, poi tutti gli altri. CORRADO mi dice ha avuti problemi:per lui chrono 'solo' ai 4:00 di media!!! -magariiii farlo!!!- ANDREA M. e STEFANO, che ha in corpo 55km cosi come PAOLO IN 2 GG, HANNO FATTO LA GARA TRANQUILLI. un pò meno ANDRÈ che ha chiuso il tutto in 50 netti e ora si appresta a proseguire l'allena in BIKE.......
CHE DIRE BELLO TUTTO E ...IL PODISMO È BELLO PERCHÈ È VARIO!!!

2 commenti:

theyogi ha detto...

ma sei in formissima.... persino pluto avrebbe faticato a starti appresso!

ciro foster ha detto...

Pluto il cane di PIPPO? COME ho scritto ho aumentto il fiuto dello start come un cane da tartufi!!!!!ah ah ah

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails