domenica 30 gennaio 2011

V PROVA MINICALENDARIO PODISTICA 10KM MORCIANO DI ROMAGNA

PARTO in auto da RIMINI, da solo, in 15' sono a MORCIANO di ROMAGNA (record del rally), sono passato dal percorso bike, tanto per dargli una sbirciatina: BIVIO STATALE 16-CASALECCHIO-CORIANO-PASSANO-SANSAVINO-CROCE (GPM)-DISCESA A OSTERIA NUOVA E MORCIANO. DI bici ancora non se ne parla, qui quasi nevica o almeno c'è una fitta pioggia.
GRAN ressa di gente in PIAZZA DEL POPOLO, lascio l'auto fuori mano e mi preparo:base layer e maglia ciroperibambinidellalegadelfilodoro(quella della MARATONA DI FIRENZE N.d. R.), pantaloncini estivi e irrinunciabili booster. Voglio riscaldarmi bene perchè la corsa è medio collinare, ti incontro SEMPRINI IVAN della PODISTICA MISANO, Poi ANDREA l'IRONMAN, DOPO POCHI minuti ci troviamo sulla start line, la speaker dice di prendere quella stradina, si mette a spiegare e intanto lo starter spara il colpo di cannone....mi ritrovo per pochi attimi davanti, con CORRADO-PRIMO assoluto davanti;POI altri tre, poi io con un UNDER 18, primo km. in pianura ai 4:04, si viaggia bene!!!!!Al km. 1,5 rinviene da dietro ANDREA, che si era permesso di attendere che il POLAR venisse attivato: ci ha superati a tutti tranne i primi 4. Secondo km. ai 4:11 è pianeggiante ma è ancora un bell'andare.CURVA  a dx per la pedecollinare, si sale un pò, io mi assesto sui 4:19, tra le pozzanghere e qualche automobilista col cappello che non ha capito dove si deve andare.ANDREA ancora si vede,quando ci sono i  rettilinei, Corrado lo si vede perchè è alto 2 metri, ed è in testa, è la prima volta che riesco a scorgere le posizioni di testa . KM.4 ai 4:39, non sto crollando ma c'è salita, una bella salita al 8-10% che arriva al suo massimo al 5# km. col ristoro, mi fermo un secondo per agguantare una bottiglietta e bere un pò, dovrò stare più attento con l'idratazione da qui in avanti (sempre bere molto prima della gara anche se può provocare problemi intestinali)....da dietro si sente un tale che dice a squarciagola...'ADRIANA' come 'DON SAVINO', ma non è lui, è un tizio dai capelli lunghi-argento, con pantaloncini e canotta come d'estate, si vede che ha il fisico, in effetti non c'è vento, la pioggia è fitta e non disturba, il freddo non si sente.  6# km.ai 5:29 salita ancora , 4:44 inizia la discesa al 7#, dopo aver toccato la frazioncina di GUALDO, interessante paesino con case in mattoni e pietra, si ritorna a MORCIANO, CON SALISCENDI VARI, FINO allo sprint finale, dove mi raggiungono BISOGNANI E MARTININI, I forti altleti DELLA MIA SOCIETA' PODISTICA OLIMPIA AMATORI RIMINI, per loro è un allenamento come un altro.
TEMPO totale 45'41'' alla media di 4:37/km con l'ultimo km corso ai 4 / km NETTI!!! A SEGUIRE PANTAGRUELICA ABBUFFATA AL BUFFET (scusate l'allitterazione) che porta l'ORGANIZZAZIONE DI MORCIANO in testa alle statistiche del MINICALENDARIO (vedi box allegato)! PROSSIMO APPUNTAMENTO DOMENICA 6 FEBBRAIO A VILLA VERUCCHIO!

venerdì 28 gennaio 2011

RIPRENDIAMO I CONTI.....


Mercoledì scorso sono andato alla PISCINA MULTIEVENTI in quel della REPUBBLICA DI SAN MARINO:
QUESTO il menù:
100m.   2'45'' solo braccia
100m. +rest 3'03'' solo braccia
200 m. + rest solo gambe con tavoletta
50m. 1'00
50+rest 1'56
100m. 2'18''
100 2'25''
100 2'20''
100 2'16''
100 2'20''
100 + rest 2'41''
100 2'15''
100 2'20''
100 2'22''
100 2'41'' cool down

PARTE CRONOMETRATA 900 M. MINUTI  21
totale 1500m.

Non c'è male, era molto che non andavo in piscina, poi sono stato sull' 80% della potenza , a volte non riuscivo a fermare il chrono oppure mi dimenticavo,comunque SEMPRE GRANDE IL NUOTO, una bella sensazione sentirsi sciolto e riposato dopo una dura giornata di lavoro!

sabato 22 gennaio 2011

UN SABATO PODISTICO INTERESSANTE

STAMANE, con PAOLO E STEFANO e il latitante ANDREA, dovevamo fare un lungo di 30 km.ALLE OTTO di mattina a RIMINI AL BAGNO 0 C'ERA UNA VERA E PROPRIA TORMENTA DI VENTO 25-30 nodi d'aria, ci hanno consigliato di soprassedere per il momento e fare una sgambateLLa MARE MONTE di km.9 passo medio 5:55 tempo 51'.
OGGI POMERIGGIO siamo stati alla IV TAPPA del MINICALENDARIO  a via Casalecchio - RIMINI.
vento ma di meno, ore 15 si parte, PAOLO, STEFANO, IO, ANDREA M. CON MOGLIE ALL'ESORDIO, non tanti podisti, ma tosti. SPARO SUBITO ALLO START, ormai una mia abitudine, ti incontro FABIO che ritorna dopo un periodo di inattività: udite udite, siamo 4 gatti ma noi siamo davanti: primo CORRADO che rimarrà davanti per tutta la gara, noi sul 10° posto.
Andiamo sui 4:30 di media, per me roba da non credere...Passiamo dietro all'aeroporto FELLINI, il vento ci aiuta alle spalle, ancora 4:30 anzi secondo km. ai 4:22 e....stiamo anche conversando....
Spero di farcela, però stando in due si riesce abbastanza bene...per i tempi vi rimando all'immagine, perchè se non ci fosse il Garmin non ci crederei....Si torna indietro, il vento ora ci ostacola....FABIO va avanti, io dietro, però non per dire ma sono più alto di lui e il vento si sente eccome, FABIO mi stacca di 30-40 metri, io 'resisto al vento, curvaaaaaa.... ora il vento e' trasversale, si fatica meno, poi siamo quasi arrivati, FABIO TAGLIA IL TRAGUARDO 20' prima di me ...ripeto saremo stati 4 gatti, ma io stavolta sono arrivato tra i 4! La gara  è non competitiva cioè è la vittoria di Pirro,ma come allenamento va molto bene.
Quello dopo di me si complimenta, io non sono abituato, ha detto che ha spinto al traguardo ma non è riuscito a prendermi.....bella storia, e non vi parlo di un ultraottantenne ma di un ragazzo di due metri.......Le cose sono due o è la trama di THE TRUMAN SHOW oppure i lavori di 'brillantezza muscolare ' funzionano! Certo sarebbe meglio lasciare gli exploit a gare più blasonate, ma questa è un'altra storia.
Dopo poco arrivano tranquillissimi PAOLO E STEFANO. aSSIEME ABBIAMO FATTO OGGI COL DOPPIO KM.16.85, mi chiedono cosa faccio domani perchè loro faranno il lunghissimo di 30km.....ALLA MARATONA NON SI COMANDA......!!!!!!?????

venerdì 21 gennaio 2011

IERI TAPPA GIRO

IERI sono partito stando fermo ai rulli per la tappa del GIRODITALIA2009 (IN DVD) CAGLI MONTEPETRANO, inizio alla velocità uno, cardio inserito inizio al 57 bpm, dopo 10' vado alla seconda velocità, i corridori stanno arrivando verso la salita che li porterà al traguardo, io li seguo, il cambio fa un po i capricci, mi fermo un attimo e regolo la tensione della ruota sui rulli:è molto calda, riduco anche un pò la pressione della gomma .Risalgo e, grazie al tasto rew riprendo la salita col gruppo prima al 3 livello di durezza poi 10' al 4° livello. qui si va già su pendenze elevate i watt sono 145 / 150 anche più, bpm 122;dopo la 'vetta' e l'arrivo della tappa faccio 10' di scarico per un totale di 43'.
Una domanda: non è che si rovinerà la gomma dietro????

martedì 18 gennaio 2011

LENTO...VELOCE

STASERA, eravamo in quattro: Massimo 'Torsio' (plurpremiato nel podismo e nelle multidiscipline anche a livello internazionale), Chicas (atleta superesperto di Maratone = 28, 5 volte N:Y),Stefano (prima volta che lo vedo) e io.
Il programma prevedeva un 'lento' di un'oretta.
Start senza riscaldamento con nebbia e solita temperatura calda di ben 3° umidità relativa 100% in quel dello STADIO R.NERI A RIMINI.
5 GIRI dell'esterno dello stadio, a tratti arriva con noi Ivan che viaggia ai 4/km. però si ferma subito, i 3 vanno avanti, ,io penso viaggino ai 4:40/km, non ho il garmin perchè son riuscito ad arrivare qui alle19 di straforo dal lavoro, la borsa della ,OLIMPIA AMATORI RIMINI in auto che mi aspettava.
Devo riprenderli, nel tratto davanti all'ingresso dei calciatori leggermente in discesa li raggiungo, loro fanno un lento, ancora un giro dello stadio, poi tutti in città. qualche semaforo mi aiuta a star dietro ai 3, anche se il problema non è la velocità di punta ma è quello di non infortunarmi visto il repentino ennesimo scatto a freddo.
torsio tranquillizza e dice di non preoccuparsi, si va tutti verso il parco F.lli cervi, lo si supera, l'atleta con pantaloni blu (Firenze marathon) e calzettoni rossi lunghi, l'uomo ragno, cioè io sprinta fino alla gelateria Marselli, attraversamento e ancora stadio, poi un giro di defa mente io e Stefano ci fermiamo per far stretching e i due di 'punta' continuano imperterriti.
Nostro timing desunto dal torsio-garmin 39' e 8 km. alla media di 4:51km alla faccia del lento!!!

domenica 16 gennaio 2011

43 KM DI CORSA QUESTA SETTIMANA

RIEPILOGO SETTIMANALE:
MARTEDI POMERIGGIO KM.6 PER RIPETUTE SUI 400 + WARM UP
VENERDI SERA KM. 5 RIPETUTE SUI 200+ WARM UP
SABATO MATTINA 26 KM. AI 5:25 LUNGOMARE RIMINI+W.UP
DOMENICA MATTINA III TAPPA MINI CALENDARIO CORIANO KM. 7 + W.UP
TOTALE KM. 43
HO DOVUTO PRIVILEGIARE LA CORSA PERCHÈ DEVO STAR FERMO PER UN PÒ COL NUOTO, ANCHE SE MI MANCA, COMUNQUE BEGLI ALLENAMENTI.
OGGI GARETTA COLLINARE CON TUTTA LA TRUPPA DEGLI AMICI PODISTI, PAOLO  E ANDRÈ (CHE STAVOLTA NN HA SBAGLIATO STRADA!!) IN PRIMIS. POI SI SONO FATTI VIVI ANCHE I POTENTI ATLETI DEL T.D. RIMINI, CIAO ALE E CORRA.
SOLITA NEBBIA E TEMPERATURA CALDA SUI 2°, PECCATO PERCHÈ IL PERCORSO ERA SPETTACOLARE!

sabato 15 gennaio 2011

SGAMBATELLA DI 24+2 KM.

PASSO SABATO 15 GENNAIO LUNGOMARE RIMINI
OGGI RIPRENDO la preparazione in vista di ROMA (PROBABILE).
CON PAOLO E STEFANO, ORE 8:05 2km wRM UP POI ARRIVATI NELLA FREDDA E CALIGINOSA LOCATION DEL BAGNO 0 A RIMINI SI inizia la rumba: 24 km. Rimini-porto di Riccione-lungomare Riccione, strambata poco prima di Riccione Terme e si torna alla base.
24 km. in 2:15:06 media generale 5:38 non male come rientro!
domani ci aspetta la gara del MINI CALENDARIO a CORIANO DI RIMINI ORE 9:30.

venerdì 14 gennaio 2011

ALLENAMENTO IN UN ISOLA SULLE NUVOLE

STASERA STADIO ROMEO NERI - RIMINI
PRIMA warm up al chiuso con le macchine poi di fuori...arrivo nell'anello in tartan....non c'era nessuno, silenzio completo, erano le 20:00. Una pioggia di nuvola cadeva sulla tuta impermeabile....cosa ti faccio in preparazione del CROSS.....Ripetute sui 200m.
Sfrutto il giro di pista 100m piano 100m. di preparazione e 200m. 'forte' il tutto per 5 o forse 6 ripetute...caldo in pista ben 4° con caligine nebbiosa che rendeva tutto simile a nuvole.
Risultato....il tanto atteso mio debutto nel CROSS rinviato o annullato poichè nessuno della OLIMPIA AMATORI RIMINI va su a IMOLA domenica.......
I tempi.....il GARMIN è rimasto acceso e mi ha contato anche il tempo di ritorno a casa in auto......forse è meglio usare il TIMEX per queste cose....

domenica 9 gennaio 2011

MINI CALENDARIO II PROVA

STAMANE, di buon ora sotto un'inattesa caligine nebbiosa si è svolta la seconda tappa del Calendario Podistico coppa UISP trofeo Giannoni Bruno. la location: Corpolò, ridente frazione del Comune di Rimini, temperatura calda sui 1.5°, percorso misto collinare.
I partecipanti saranno stati una cinquantina, tra questi Paolo, Stefano, Andrea M. e io.
Partenza subito in salita una salita del 9% per 200m. poi svolta a sx e misto collinare...non si vede niente, tranne la strada sotto i propri piedi tutto è avvolto dalla nebbia più spessa...la respirazione è come un aerosol 'curativo' ma si va.....io ho subito adottato la tattica di 'sparare' subito, tattica incoscente che avevo già usato a Savignano (vedi post). Paolo e gli altri sono saggiamente più dietro....arriva la salitona al 10% qualche strappo al 12% bella -si fa per dire- da fare in bici, per circa 800m. La faccio quasi tuttA DI corsa, solo in vetta vado al passo ma recupero o comunque mantengo la posizione, si sentono belati di pecore, ma non si vedono, saliscendi, ora sempre nella nebbia, quando c'è la discesina le scarpe scivolano per bene. Si arriva al GPM (GRAN PREMIO DELLA MONTAGNA) io è la prima volta che faccio la gara non conosco il percorso ma chiaramente ora si va giù e anche molto giù...allora adotto la tattica di Andrè: testa bassa e pedalare, in modo da spostare il baricentro avanti e ottimizzare le spinte...ora tornanti, il percorso è bello anche se...invisibile, io sto andando ai.....3:16 (in discesa è ovvio)! Nei tornanti tipo Col de L'Isoard rallento un pò per non finire in terra ma vado giù forte uguale, da dietro arriva Paolo che mi supera nel pianetto e che si mette davanti di qualche decina di metri, poi un altro atleta che non conosco.....siamo al 8° km. Dovrebbero essere 9, invece sui 8.3 km. al semaforo finisce la corsa in 40:47 alla media generale di 4:57/km. E menomale era una non competitiva!

venerdì 7 gennaio 2011

MOMENTI DI TRIATHLON 2010/TOP TRIATHLON MOMENTS 2010

KONA START 2010
from:TRIATHLETE MAGAZINE:
L'anno scorso ci sono stati un sacco di eventi per lo sport del triathlon:sono stati battuti dei record, nuovi campioni sono stati incoronati.Ecco alcuni momenti della stagione professionistica del triathlon 2010./Last year was an eventful year for the sport of triathlon. Records were broken,  and new champions were crowned. Here are some professional triathlon moments from 2010!

CHRISSIE WELLINGTON


Crissie Wellington drop out the Ironman Word Championship:
Chrissie Wellington manca la partecipazione del campionato delMondo Ironman.
In fatto di momenti drammatici 2010 questo tiene banco:l'annuncio che Wellington non avrebbe corso l'Ironman a causadi malattia gettò onde di panico in tutta la folla di media, atleti e spettatori.Dopo essere ritornata a Boulder (Colorado) e aver fatto una serie di tests, Wellington dimostrò di soffrire di un misto di streptococco, polmonite e virus del Nilo!!/In terms of the most dramatic moments of the year, this one easily takes the title. The announcement that Wellington would not be racing in the 2010 Ironman World Championship due to illness sent shockwaves through the crowd of media, spectators and athletes preparing for the big race. After returning to Boulder, Colo. and undergoing a series of tests, Wellington revealed that she was suffering from a mix of strep throat, pneumonia and West Nile Virus.

[dopo la convalescenza], Wellington polverizzò il suo record sulla distanza iron con 8:19:13 realizzato a Roth nel luglio 18.Quattro mesi dopo stabilì un altro record con 8:36:13 all'Ironman Arizona./Wellington first shattered her own iron-distance race record with an 8:19:13 performance at Challenge Roth on July 18, 2010. Four months later she established a new Ironman record with an 8:36:13 finish at Ironman Arizona.Wellington first shattered her own iron-distance race record with an 8:19:13 performance at Challenge Roth on July 18, 2010. Four months later she established a new Ironman record with an 8:36:13 finish at Ironman Arizona


La WTC Corporazione mondiale di triathlon aveva annunciato che avrebbe cambiato il sistema di punteggio per le gare dei top-atleti.Alla fine a metà luglio la WTC rilasciò le Regole per la qualificazione alla finale del campionato ironman 2011, che ebbero effetto da settembre.Le nuove regole cambieranno il modo di partecipare alle gare professionistiche.Infatti, il nuovo sistema di punteggifa si che ogni atleta debba impegnarsi per guadagnare punti sia nei 70.3 (mezzo Iron) sia negli Iron. ogni atleta dovrà anche competere in un Iron fuori del circuito Word Ironman Championship./The World Triathlon Corporation (WTC) said it would be implementing a new points-based ranking system and asked for input from the pros. Finally, in mid-July, the WTC released the final Ironman World Championship qualifying rules for 2011 to be effective Sept. 1, 2010. The new rules will likely change the way professionals race. The new qualifying system means that athletes must work to earn points in Ironman 70.3 and Ironman races, and all athletes must compete in one Ironman outside of the Ironman World Championship.

martedì 4 gennaio 2011

RIPETUTE SUI 400 IN PISTA......

COME INIZIO non c'è male oggi, alle ore 18, il 'menù ha previsto un riscaldamento in palestra con 20' di cyclette circuito superiore alle macchine, addominali, poi in pista con 0° per le ripetute sui 400m.
Anche Enrico, il capo della OLIMPIA AMATORI RIMINI (soc. di podismo affiliata alla Libertas) mi aveva consigliato un bel riscaldamento per evitare le contratture.
Sensazioni non tanto buone per via di un appesantimento generale e una fitta al fianco sx.
Il clima non ha aiutato ma io, vestito leggero, solo con base layer, maglia termica mizuno e maglietta a maniche corte 'ciro corre' + pantaloni 3/4 della Firenze marathon, non ho sentito davvero freddo visto le sparate sui 400m. Ne ho fatte 'solo' 6 con media ai 3:50 credo, visto che non so come si setta il GARMIN per le ripetute in pista, comunque il bello è aver fatto il 1° allenamento dell'anno!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails