sabato 17 luglio 2010

GARA NON-COMP. DELL'AGRITURISMO IL CAPANNINO/MONTECOLOMBO

agriturismo il capannino, pigiatura d'uva coi piedi
Ieri, venerdi 16 luglio, ho corso la non competitiva di Montecolombo.
Partenza in auto da Rimini, Andea e io con le rispettive family.
Arrivo all'agriturismo il capannino alle ore 19:30, formalità di rito, vestizione, cartellini, spille e 'riscaldamento' nonostante i 32°.
Poi VIENE LA SORPRESA...lo speaker annunciA IL PERCORSO, ALL'INTERNO DELLE COLTIVAZIONI DELL'AGRITURISMO.....ci volevano davvero le CABRAKAN, non le mie pur valide ma strausate MIZUNO WAVE RIDER12!!
Raccomandazioni all'inizio:andate piano!!??
Partiamo alle 20:15 discreta ressa di runners, primi 200metri di sterrato, poi curva a destra nella piantagione di cipolla. Qui due insidiose ESSE in discesa, più da saltare a piè pari che da correre, poi salita, poi un altro bel dirupo con buche da autocarro!! Dovevano dirlo che era UN MINIECOTRIAL, anche ben organizzato devo dire, ma pur sempre ECOTRIAL!
La family mi aveva dato il diktat di tenere il passo calmo all'inizio per non 'sparare' troppo, però con questi calanchi, le discese bisogna 'sciarle' in fretta, non c'è niente da fare, poi pianura, poi salitona nel bel panorama dell'uliveto. Salita quasi meglio da camminare, tanto ripida era, però l'ho 'corsa' per quel che potevo, non mi sono fatto passare avanti da quasi nessuno, o meglio, in 4 mi hanno passato ma ho ripreso tutti subito, poi nel rettilineo sul colle due 'pratici' del percorso mi passano e sento che dicono che è già finita. ma come, solo 4 km.? non avevano detto 8?
Allora, mi metto ad inseguirli, da dietro, sempre nei saliscendi, mi raggiunge un acerrimo rivale, già 'bruciato' all'arrivo della STRARIMINI, mi passa in discesa e mi lascia lì, io vado del mio passo, poi lo affianco perchè le gambe (sue) hanno sentito il cambio di ritmo della salita....col mio passo, attento a non strafare mi affianco, rimango anche spalla a spalla, è una non competitiva, ma con questo qui che ora battezzo alla moda del BRESS il QUAQUARAQUA' ci sono varie ruggini di lavoro, quindi, mai mollare, io infierisco anche se in salita è cotto, lancio anche una occhiata al vetriolo e in progressione taglio il 'traguardo' come dice lo speaker ..."veloce anche se provato"...in 27.00.20, stoppo il garmin e scopro che sono solo 4,840 km.!!!!!!
Andrea, arrivato una vita prima di me mi incita, poi tutti al ristoro che ancora una volta di questi tempi è ben fornito di tagliatelle fatte in casa!

3 commenti:

Daniele ha detto...

Bella gara! Ma dopo all'agriturismo si mangiava o no?

Marinesdicorsa ha detto...

Complimenti,Vecio............
Ma il terzo tempo.........
come' stato...........

STILE FULMINEO??????????????

A BUMBAZZZZZZZZZZZZZZAAAAAAAAAAAAAA

siempre

Ciao:::-))

ciro foster ha detto...

@Daniele:cerrrrrto che si mangiava! MENU', tagliatelle al ragù fatte in casa, piadina col prosciutto, piadina con lo squaquerone, vino fatto in loco (Sangiovese), patatine fritte (nn le ho mangiate)!!!
@MdC:3° tempo, ripetute sui tavoli dell'agriurismo con ostacoli da eliminare al volo: piadine, tagliatelle e un'ombra di quel buono.....a BUMBAAAAZZA, ERA diventato L'inno della manifestazione!!!!ahahah.CIAO!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails