vota anche tu!

classifiche

domenica 6 dicembre 2009

PRIMO ALLENAMENTO COL GARMIN


Questa mattina, complice un tempo ideale per la corsa (quasi sole e 11 gradi centigradi), ho provato ad allenarmi col GARMIN Forerunner 305 appena comprato. E' vero che andando a sensazione si affinano le propriocezioni relative al gesto atletico, però anche andare a cicco e spannelLa (a casaccio N.d.T.) non è proprio il massimo.
Sono stati solo 30 minuti, in preparazione della mezza in salita di martedì prossimo (Rimini-Montescudo), ma mi hanno insegnato cosa vuol dire ritmo.
caratteristiche dell'attrezzo e suo comportamento:Ottime, alcuni detrattori sostenevano che per prendere il segnale dei satelliti ci impiegava un tempo lunghissimo che portava l'atleta, fermo, al congelamento, invece in qualche decina di secondi , il Garmin si è subito settato a dovere. Negli attraversamenti di strade mi sono dimenticato di mettere AUTO PAUSE, dava valori ovviamente non corretti, ma per il resto, trascurando qualche momento in cui ci deve 'pensare' quasi in maniera umana (fa 1 pò impressione?!) è andato benissimo.
Anche lo scaricamento col programma Training Center è rapidissimo e intuitivo, poi si può accedere alla scenografica utility di GOOGLE HEARTH. Unica pecca, la mancanza di un interfaccia Linux-compatibile, per cui ho purtroppo dovuto usare il computer ancora con S:O: del famoso brand americano. A quando uno sforzino di GARMIN in tal senso?

Nessun commento:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails