vota anche tu!

classifiche

domenica 29 novembre 2009

COME HO VISSUTO LA 'MARATONA' DI FIRENZE



Premetto che non voglio confondermi con i veri maratoneti, che hanno partecipato regolarmente alla XXVI Firenzemarathon, ma c'ero anch'io e ne ho tante da raccontare e mi sono davvero divertito.
Veniamo con ordine: dovevo iscrivermi, un mese fa alla MARA, ma poi, visto vari acciacchi e il consiglio di grandi del podismo come MERCURIODACORSA, ho desistito.
Ma iscritti alla gara ci sono un sacco di miei amici esperti, poi il luogo per me è speciale: la città dove ho vissuto per 9 anni.
Si decide: sabato pomeriggio, neanche tanto presto parto assieme a figlia e moglie alla volta della capitale della Toscana.Serata in centro passata con abbondanti libagioni, incuranti dell'evento del giorno dopo.Poi a letto in un hotel nel centro, zona ponte alla Vittoria, veramente baricentrico per l'evento.

Oggi, DOM 29 novembre, mi sveglio ben presto e faccio una assolutamente abbondante colazione, poi mi reco verso la partenza.
Corsetta in via di San Frediano, Via Aleardi,Porta Romana.
Qui, alla fine della discesa, inizia il 3°km. Mi metto sopra uno spartitraffico, attendo, passano i keniani con la rai, poi i ragazzotti italiani all'inseguimento, poi più nulla,poi cominciano alla spicciolata gli atleti,poi i pacer con i palloncini.
Sono sullo spartitraffico e mi passano atleti di qua e di là. Pacer delle tre ore, ressa incredibile, ti vedo Paolo di Rimini, un vero esperto alla sua 17° prova, Ciao, lo saluto, poi balzo in 'pista' da abusivo, corro così per un pò di km.
Certo che va veramente forte, io il ritmo lo reggo bene (alla fine farò meno di 10km.) ma non so cosa succede a correre così per 42 km. e 195 metri! Dietro, c'è un bel serpentone di altre 9000 anime, in totale 10000 persone.
Chiacchieriamo così cerco di distrarre l'amico e di non fargli pensare agli altri 32km. non posso proprio tenergli la scia poichè la strada è affollatissima e bisogna stare attenti a non urtarsi. certo non ne ha bisogno. Via Pisana, Ponte della Vittoria, si ritorna indietro, porta della 'Rondinella'. Saluto Paolo che continua con passo spedito e torno indietro: pacer di 3 ore e mezza, 4 ore. Dopo cominciano i personaggi più folkloristici Coreani vestiti da samurai, mamme con carrozzina gemellare, cappelli stravaganti, senza dimenticare i mitici guidatori delle Handwheels che ci hanno preceduto. sono un pò appesantito dall'attrezzatura per fare le foto, ne scatto qualcuna. Mi è piaciuto questo assaggio di MARA ma prometto di fare più sul serio la prossima volta (1-continua).

4 commenti:

mercuriodacorsa ha detto...

Ciro ......io sono "grande" solo nell' eta'....comunque vada avrai respirato di sicuro a pieni polmoni l'aria incredibile della MARATONA e questo x te è cosa BUONA,una bella preparazione e via ROMA 2010 ti sta' aspettando..........CREDICI è sara' STUPENDO. Ciao

theyogi ha detto...

bello il clima maratona, spesso l'assaporo da 'gabbiano' accompagnando un amico negli ultimi km di gara.......

Francarun ha detto...

bellissimo racconto, anche se non hai corso sembrava l'avessi fatta tutta la maratona !

ciro foster ha detto...

@Mercurio= SI BISOGNA CREDERCI FINO IN FONDO! vai a capire che sulle proprie gambe si possono fare 42km.!

@Yogi= Ma tu sei 1 esperto, non un mordiefuggi come me!
Se vuoi ti spiego il triathlon.

@Franca= Si il clima MARA+Firenze mi ha preso molto....

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails