domenica 6 settembre 2009

FORUM SULL'ALIMENTAZIONE PRE-DURANTE E POST GARA


Raccolgo la 'sfida' lanciata da Furio nel suo blog, per un' analisi relativa alle modalità di assunzione di cibi e sostanze (lecite ovviamente) PRE-DURANTE E POST GARA.
Furio (vedi il suo interessante blog qui) e Paolo, in sostanza, dicono che la corsa è bella dura e pura, anche se qualcosa va presa per integrare (Maltodestrine) dopo un certo n. di km. (Ultramaratone).
Cerchiamo di fare chiarezza:
MALTODESTRINE=polimeri degli amidi di mais, cioè zuccheri a rapido assorbimento durante la gara, vengono prodotti industrialmente.
AMINOACIDI=Composti delle proteine presenti nei cibi che mangiamo (carne-soya).
OLIGOELEMENTI=Ferro; Iodio; Magnesio; Manganese; Zinco; Cromo; Fluoro; Cobalto; Zolfo; Rame e Selenio, necessari in ordine di grandezza dei microgrammi al nostro organismo.
VITAMINE=Composti organici che il nostro organismo non sintetizza e che devono essere assunte con la dieta quotidiana.

Il tempo allenamento/gara di riferimento è sopra le due ore/20km. di corsa.
Per tutti gli allenamenti/gare inferiori per durata si può secondo la letteratura più accreditata 'integrare' bevendo un bicchiere d'acqua.

Al di la del fatto che in alcune gare, già per gli sponsor, nel pacco gara si istiga all'uso di alcune sostanze non proprio salutari o comunque dalla dubbia utilità, cosa dite in
proposito ?
Aspetto commenti significativi e numerosi!!!!!!!!!!!!!!!!

10 commenti:

Miticojane ha detto...

Per quanto mi riguarda io sono contrario a prendere determinate cose, già fino a 20 km niente di particolare anche nei gg precedenti e solo bere ai ristori, mentre x la maratona inizio 3/4 prima a mangiare pasta sia di giorno che di sera oltre ai soliti sali che prendo precedentemente MG.K, POI DURANTE LA GARA MANGIO QUELLO CHE OFFRONO I RISTORI, mentre x le ultra vale lo stesso discorso con l'aggiunta 2 bustine di Polase Sport da prendere oltre ai panini e frutta.
Sono molto meglio 2 panini mangiti di gusto che 1 gel o una barretta, almeno x me, poi x vedere la differenza bisognerebbe provare, ma sicuramente non sarò io, ciao e buon appetito

mercuriodacorsa ha detto...

Che te devo di'!!! solamente che una buona alimentazione fa' un buon atleta , questi mischugli di tante schifezze che ci propinano alle gare x me sono solo palietivi x la mente, NO schifezze, si potassio dalle banane ,omega 3 dal pesce fresco dell' adriatico o di qualsiasi altro, la natura ci da tanto siamo noi che non riusciamo a prendere i suoi meravigliosi frutti,anzi diro' di piu' se sei uno tosto non ai bisogno di tutto questo,vai forte x te stesso senza bisogno di ritrovati.Tanto se ce.....ce.......se non ce.......ai voglia tu ad impasticcarti di tante porcherie. SI ALLA VITA......NO AL DOPING. (che sermone ehhhhh!!) CIAO Mercuriodacorsa

Furio ha detto...

Se dovessi correre una ultramaratona, penso che utilizzerei solo cose naturali; non ho mai avuto questa esperienza per cui non mi pronuncio in merito.. poi per il resto come ho già detto solo acqua dai 42km in giù.. io in maratona non mangio nulla.
Ciao

Furio ha detto...

..aggiungo, che ad esempio per le vitamine non è facile con la frutta e la verdura che troviamo oggi ai supermercati, ma dato che spendiamo un sacco di soldi in bagianate, penso che qualche euro in più per alimentarci spendere.. stesso dicasi per carne e pesce.
Lasciamo ai supermercati le loro schifezze (carne e pesce inclusi..).

ciro foster ha detto...

Bene, bene, vedo che c'è movimento su internet! Non volevo farlo, ma ora posto anch'io un commento. Esempio tra i tanti, lo squizzino o gel pack che dir si voglia...nelle gare di triathlon in tanti lo prendono; vediamo cosa contiene:GLUCIDI SEQUENZIALI E MALTODESTRINE+CAFFEINA.Cioè due tipi di zuccheri e uno stimolatore del sistema nervoso. Detto così niente di male, ma le poche volte che ho provato a prenderli mi è venuto da vomitare quasi subito! Le ultime gare (anche se non lunghissime hanno richiesto un forte consumo energetico per più di due ore) le ho fatte solamente ad...acqua con risultati direi buoni!
Adesso spiegatemi le colazioni!!!

Miticojane ha detto...

Mi son dimenticato che dai 20 km in su mi porto anche alcune bustine di miele e fruttosio, sono ottime provare x credere.
Riguardo alla colazione è sempre la stessa, briosche e cappuccino

Anonimo ha detto...

Mitico il capuccino per noi "atleti" NON èun gran toccasana x via del latte ci vuole solo caffe'e brioche ed un frutto.

ciro foster ha detto...

Beh, l'intolleranza al latte dipende da persona a persona, io ad es. prendo il cappuccino di soya. So anche come fare il latte di soya da zero, per coloro che mettono in dubbio la derivazione dei semi.

ciro foster ha detto...

Ah, dimenticavo, qual è il dettaglio dell'alimentazione per oltre le tre ore? Io oggi ho fatto 4 ore di allenamento ed ho preso poca roba (vedi post relativo).E'chiaro che la sera ho fatto un'abbondante cena a base di bistecche.Troppe proteine? cosa ne dite?

Miticojane ha detto...

Anonimo non sei il primo che me lo dice, ma oramai non posso farne a meno, sicuramente è doping, di problemi niente l'importante è non mangiare 1/2 primA

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails