martedì 25 agosto 2009

MUTA ORCA S2


Oggi ho comprato la mia prima muta intera da triathlon: è una ORCA S2 taglia mt.
Lo spessore differenziato permette una naturale articolazione del movimento delle spalle e una galleggiabilità mai vista senza.
problemi: Visto che la taglia (come dice capitan ALE) è azzeccata, il tutto è veramente difficile da mettere e soprattutto da togliere al volo. Mi immagino in zona cambio levare via tutto in 2''!?
Ale mi ha spiegato che va bene così, altrimenti imbarcherebbe troppa acqua e che per lo svestimento bisogna lubrificarsi bene soprattutto le gambe per non fare 'mappazza'. Lo vedete voi il triathleta Ciro-esperto arrivare in Z.C. e saltellare sulla bici con la mappazza della muta ancora sui malleoli?
Devo fare delle prove anche perchè l'olio di vaselina che ho comprato secondo alcuni esperti in internet non va bene perchè i componenti di petrolio danneggerebbero la muta (e, io dico, le gambe).
Allora consigliano BODYGLIDE ma a parte la trovata pubblicitaria non so cosa c'è dentro. Adesso vedo.

2 commenti:

AME ha detto...

me ne hanno parlato bene del 70.3 di Rapperswill a parte l'acqua un po' gelida :-) cmq una bella location e tanto tifo ...forza Ciro un bell'esordio ;-)

Miticojane ha detto...

Con una tuta del genere intimorisci gli avversari, puoi anche non cambiarti ti staranno tutti dietro, ciao

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails