giovedì 30 luglio 2009

BELLISSIMO ALLENAMENTO COMBINATO


Ieri bellissimo 'combinato' bici - corsa.
Ancora sulla ciclabile con la bici 2 verso Verucchio, poi salita fino a Verucchio paese. Lascio la bici attaccata al palo e mi dirigo per l'Oasi WWF di Cà Brigida (per chi volesse entrarci deve andare in direzione Ventoso e arrampicarsi sulla salita che porta al parcheggio di V.De Gasperi).
Bellissimo il panorama che per problemi di pile della macchinetta fotografica non ho potuto farvi vedere.
Non fatelo, ripeto non fatelo, ma per provare la resistenza alla sete e alla fatica (in ipotetica idea di preparazione - udite- IRONMAN), non ho portato altro che una borraccia d'acqua. ALLA FINE ERO ESAUSTO in totale tre ore di cui 2 di bici e uno di corsa in salita/discesa (40' in bici da Verucchio alta al Ponte Tiberio), ripeto, NON FATELO e prendetevela comoda.

martedì 28 luglio 2009

CONSIDERAZIONI TABELLA ALLENAMENTO

Posto la tabella di 4 intense (per me) settimane di allenamento. I bollini gialli indicano il lavoro svolto, quelli rossi il lavoro saltato.
Premesso che servirebbero almeno una o due sedute a settimana di palestra, in aggiunta, chi mi dice come migliorare il lavoro delle prossime 4 settimane in vista del TRIATHLON OLIMPICO DI SARNICO?

domenica 26 luglio 2009

LE 28000 PEDALATE



Questa mattina, sveglia di buon ora, cioè all'alba e partenza alle sei meno dieci per l'itinerario già postato sabato. Primo obiettivo San Marino, Borgo Maggiore. Faccio la superstrada venendo da Rimini, a quest'ora non c'è nessuno, bello fresco, faccio alcuni esercizi di riscaldamento appropriati per le salite come insegnato da Davide Cassani. Dogana, Domagnano, la strada si inerpica con pendenze del 8-10%. Tutto bene, non forzo l'andatura e arrivo a Borgo Maggiore, strada sottomontana, poi discesa a falsopiano per Montegiardino - Fiorentino. Improvvisa deviazione a sinistra alla rotonda altrimenti finisco a Carpegna. Qui ci sono già stato ma tanti anni fa, non c'erano le rotonde, fortuna che mi aiuta la segnaletica. Proseguo direzione Mercatino Conca ma devo scollinare 3 km. di salita al Poggio, incontro la prima persona da stamane; un signore di 79 anni di Genova! che in bici va nella mia direzione, gli chiedo info sul percorso, lo ringrazio e proseguo (proprio bravo sto tipo). Dopo 5km. di discesa con un panorama mozzafiato passo nel centro di Mercatino attento ad imboccare il ponte sul Conca, poi inizia la salita per monte Altavelio 5-6 km. di salita anche al 12%. Mi fermo un attimo per riposare e telefono al Mitico Jane per sincerarmi dell'appuntamento, sono le otto meno un quarto e mi dice che sta scollinando provenendo da Piandicastello. Arrivo al punto stabilito per il ritrovo e ti vedo il Mitico, su una salita da paura superattrezzato da Maratona dle Dolomites, con camel bag arrivare puntuale. ci si incontra, lui scherza sul ritardo (10'), ma cosa vuoi che siano 10' su un percorso di 40km. Ora inizia il bello, si va per Tavoleto il prossimo dei sette colli che dobbiamo affrontare attraverso una serie di saliscendi e alcune salite abbastanza infide. Dopo una discesa mi capita di arrivare su di una strada con una forte contropendenza e di dover schivare all'ultimo minuto un gruppo di biker messi in mezzo alla strada! Non mi si aprono i fermi dei pedali (messi ieri nuovi) e per evitare danni vado ad 'accasciarmi da fermo su una parte di prato! Fortuna che tutto va bene, ma certo che questi 'colleghi' dovrebbero stare più attenti! Altro nugolo di ciclisti, questa volta in manovra, Mitico e' schizzato avanti con la sua bici dalle numerose moltipliche, lo raggiungo poi proseguiamo assieme per Mondaino,Montegridolfo Tavullia. Lo spirito trail di Mitico è quello giusto perchè abbina la competitività sportiva alla giusta osservazione di questi bellissimi luoghi;incredibile, riesce anche a fare le foto!! A Tavullia io prendo per il centro, sempre addobbato con bandiere di VALE, lui continua il suo Trophy. Ciao, ci vediamo la prossima volta. Il resto è trasferimento attraverso San Giovanni, Cattolica, Misano, Riccione e Rimini. Per compiere l'impresa di 103km. sono stati necessarie 4 ore e 45' e facendo una media con computer della bici ben...28000 pedalate. Bellissimo questo giro che propongo (per questo l'ho fatta un pò lunga) a chi si vuole divertire in bici da strada nella natura, percorsi in parte ombreggiati, difficoltà media. Ciao.

sabato 25 luglio 2009

GIRO DI SABATO (OGGI) GIRO DI DOMENICA (?)


un'immagine e l'altimetria del Mont Ventoux - Francia


OGGI, SABATO 25 GIRO DI PROVA TECNICA DELLA BICI..50KM, CIRCA SENZA FORZARE, A PARTE PER RAGGIUNGERE UN CANNONDALE CHE BRUCIAVA TUTTI I SEMAFORI.
PER DOMANI, ANCORA HO DELLE RISERVE, PERCHÈ ALLE OTTO È GIÀ UN GRAN CALDO.
RISERVE CHE SCIOGLIERÒ (GIRO SI- GIRO NO) OGGI POMERIGGIO.
RICORDO A TUTTI OGGI LA TAPPA DECISIVA DEL TOUR (VEDI FOTO).

venerdì 24 luglio 2009

giro bike di domenica

ANCHE OGGI MARE


Anche oggi mare, pensando alla bici nel W.E. Questo il percorso di ieri (nuoto).
Oggi lavoro di 'qualità' 12x100 allunghi (nuoto).

MONDIALI DI NUOTO


Incredibile, Valerio Cleri, partecipante alla 10km. di nuoto ai Mondiali di Roma è stato defraudato della medaglia di bronzo da un americano del quale non riporto neanche il nome. Quest'ultimo, nei metri conclusivi della gara, sbagliava l'ingresso al traguardo e 'tagliando' sotto le corsie soffiava il terzo posto all'italiano. Appello dell'Italia, ricorso degli USA e... incredibile, hanno dato buona la condotta di gara dell'americano! E come se un podista tagliasse il traguardo non passando sotto lo striscione.
Bravo Valerio per il fairplay e per la vittoria nella 10km. di nuoto a Hong Kong lo scorso settembre.

giovedì 23 luglio 2009

OGGI MARE

The never ending pool
Giusto un'ora fa sono tornato da un allenamento abbastanza tosto al mare. Si parla di nuoto ovviamente. Lo so che secondo i puristi bisognerebbe fare un tot di 'vasche' a stile, poi altro tot con pull buoy, poi a freq.cardiaca di soglia ecc.ecc. ma quando sono al mare non riesco altro che entrare in acqua e 'pedalare'.
per l'esattezza oggi che era 41 gradi centigradi, in acqua si stava benissimo , così ho nuotato per 52' facendo circa 50 numeri di bagnino. Non sono andato al largo perchè c'era una strana corrente, quindi, anche se la mia zona di mare a marina centro Rimini la conosco bene, anzi proprio per quello, non sono andato a rischiare.
sensazioni: all'andata favore di onda e allungamenti in acqua di ogni fibra muscolare, al ritorno mi sembrava di essere nella Never ending pool (nuovo modo per nuotare in una mini piscina e praticamente stare fermi). Bello, comunque, sempre bello!!!

mercoledì 22 luglio 2009

CONSIDERAZIONI SULL'ECOTRAIL DI VILLAGRANDE

Per gentile concessione di MiticoJane la foto più gettonata della gara di domenica scorsa:da sin. io (Ciro), MJ e Mercurio.

CONSIDERAZIONI SULL'ECOTRAIL SASSOSIMONE SIMONCELLO (3 parte).

Finita la sofferenza dell'ultimo km. mi stendo stracotto sulle due sedie più comode del mondo;a riprendere fiato ci si mette poco, così incontro di nuovo i blog-nauti Fabio Cristina Giovanni e Daniela, quattro simpatici amici di Ancona che avevo incontrato su internet a proposito delle gare di nuoto del Passetto. Parliamo della gara, Fabio ha fatto un buon risultato col tempo di 1ora e 44' io ho fatto segnare il tempo di 2 ore 8'. Penso che in queste gare il risultato cronometrico non dica un gran che, l'importante è divertirsi, venire allenati agli appuntamenti (prometto sedute allenamento specifiche di ...discesa!), e stare in compagnia con questo spirito, veramente trail, veramente libero e positivo che è quello che conta.
Alle prossime avventure e sempre avanti con lo sport! (3-fine)

martedì 21 luglio 2009

CRONACA DELLA GARA

L'arrivo in un'immagine dell'organizzazione
ECOTRAIL SASSOSIMONE SIMONCELLO (2 Parte). Veniamo ai momenti dei preparativi alla partenza: incontro ancora Nic del blog Carpe-Running e un suo amico, ci salutiamo per la prima volta di persona e ci ripromettiamo di ritrovarci sul blog. E' il momento della spunta, si entra negli stalli della prepartenza. Non so perchè, entro tra i primi, così allo sparo mi trovo davanti. La foga della gara mi fa perdere il ritmo impostato in allenamento, così compio i due giri del centro città ad una velocità troppo sostenuta (mi capita spesso). Rallento anche perchè sta arrivando la salita vera e cerco di impostare un certo ritmo sui 5 5.10 al km. Di solito non uso il Garmin, fidandomi più di stime a sensazione, certo che qui servirebbe non poco. In certi tratti converrebbe quasi camminare ad ampie falcate più che correre, visto la pendenza, comunque cerco di corricchiare anche nei tratti più duri per non indurire i muscoli. Incontro Miticojane che rinviene ddalle retrovie, parliamo un pò. Anche lui come altri esperti di eco trail giudicano il percorso troppo simile ad una podistica normale. In effetti, solamente all'ottavo nono km. si arriva a toccare l'erba dei prati dell'Eremo di Carpegna. Il panorama, complice la bellissima giornata è mozzafiato, la salita è allietata da prati fioriti e da mucche al pascolo. Ridiscendo e qui cambia tutta la musica: stretti sentierini campestri obbligano i piedi dei partecipanti ad un difficile equilibrio, il terreno poi cambia in una pietraia, il tutto complicato dall'utilizzo dei muscoli quadricipiti in dose massiccia viste le pendenze. capisco cos'è il TRIAL e decido d'ora in poi di incrementare le sedute di corsa in discesa. Il fiato c'è, giungo all'ultimo ristoro , sull'asfalto stradale e comincio a venir giù a rotta di collo...Riesco a riprendere due concorrenti che mi precedono e anche i miei due tifosi, appostati sul percorso, Guido e Arnaldo, mi incitano dicendomi che ormai è tutta discesa. Sprinto verso il traguardo anche se mancano ancora 5 km. Le gambe girano ed è difficile fermarle, vedo il paesino di Villagrande ingrandirsi in lontananza penso che ormai il più sia fatto, quando arrivano gli ultimi 2 km. in contropendenza. giuro che per un attimo (non è il mio stile) ho deciso di fermarmi, poi rassegnato ho cominciato a soffrire in salita, che poi non era un granchè ma avendo sprecato energie... Arrivo finalmente al traguardo incitato dai miei tifosi e familiari (certo che se nel percorso trovi qualche incitamento male non fa)[2-continua]

lunedì 20 luglio 2009

UNA FANTASTICA GIORNATA DI SPORT E DIVERTIMENTO IN COMPAGNIA


La partenza in un immagine dell'organizzazione


ECOTRAIL SASSOSIMONE E SIMONCELLO CORSA PODISTICA IN MONTAGNA COMPETITIVA DI GRAN FONDO 21,097 KM.
Come raccontare questa fantasmagorica giornata di sport e divertimento in compagnia?Naturalmente dall'inizio...
Partiamo da Rimini in tre (tutta la famiglia questa volta mi sostiene) e dopo un'ora arriviamo alle otto a Villagrande di Montecopiolo. Già ci sono numerosi podisti per disbrigare le solite formalità pre-gara (ritiro pacco gara, vestizione ecc.) anche se rispetto al triathlon le cose qui com'è giusto sono molto più semplici e spartane.
Si tratta infatti dell'ecotrail running (corsa competitiva in montagna), la mia prima ECOTRAIL, sulla distanza della mezzamaratona. Tutto sembra tranquillo, quando cominciano ad arrivare i podisti al TOP. Saluto Marco e Carlo famosi podisti e duathleti. Indosso, sopra alla divisa di gara, la maglietta del blog, volendo tentare un BLOGPOINT. Parto per il riscaldamento e chi ti incontro...il grande, il Grandissimo
MERCURIO DA CORSA, che mi riconosce e mi stringe calorosamente la mano. Dopo la comunicazione elettronica, questa volta ci si incontra dal vivo. Ciao Merc, gli dico come se fossi nella CBOX, ma qui è tutta un'altra cosa, puoi veramente condividere con una persona così gioviale e simpatica le tue stesse passioni per lo sport!
Ad un passo più in là chi ti trovo...il mitico, veramente Mitico
MITICOJANE, che dopo avermi dato 1 sacco di consigli tecnici sulle pagine del suo blog (omonimo) lo vedo salutarmi con una energica stretta di mano!
Mi dimentico quasi di fare riscaldamento perchè incontro anche tutti gli amici dei due, appartenenti alla plurititolata squadra
Cattolica 75 (sono davvero in tanti, BRAVI così si fa!) (1-continua)

venerdì 17 luglio 2009

VERUCCHIO

IERI (E NON MERCOLEDÌ) TEST GARA A VERUCCHIO.
Come da post precedente parto alle 17.05 dal Ponte di Tiberio, temperatura 30 gradi, solo io nella ciclabile, vado in bici verso Verucchio senza forzare. La natura è al pieno, si vedono aironi, stormi di storni, leprotti (buoni per la corsa). Arrivo al parco di verucchio e proseguo in bici dopo essermi rifornito di acqua (già bevuto 1 l. dalle due borracce). Salita in bici. Poi lascio la bici attaccata ad un palo e proseguo a piedi in salita. Non c'è male ma devo alternare corsa e camminata. Arrivo a Verucchio, dovrei affrontare lo sterrato ma sono già le 18 e trenta. Mi ricordo che ho un impegno alle 21, così torno indietro e provo la discesa: ben avanti col corpo in modo da non sciabattare, percorro a ritroso le rampe e torno alla bici. Ancora acqua da bere, speriamo che tutte le fontane siano potabili, faccio la discesa a tutta e torno a Rimini tirando ai 32km/h in ciclabile (che per la bici2 sono un bel pò).Totale:tre ore di allenamento di cui una di corsa.
Non c'è male pensando a domenica prossima.

martedì 14 luglio 2009

SPERIAMO BENE


Domani 15 luglio test in preparazione dell'ECOTRIAL DI VILLAGRANDE SASSOSIMONESIMONCELLO (21K), COSÌ progettato:
partenza con la bici 2 da Ponte Tiberio e per la ciclabile arrivo a Verucchio, anzi in loc.Doccio. Poi a piedi sentiero CAI n.V3 di km.9.2.
Verucchio-Cella-Doccio-Rio Felisina-Case Poggio Molino e ritorno.
Ancora bici e ritorno alla base.
Visto il caldo e gli impegni partirò circa alle 18.00.
In caso positivo manderò il fax per l'iscrizione all'ECOTRIAL.

ALLENAMENTI SEMPRE ALLENAMENTI...E LE GARE?!


Oggi nuoto al mare, parto con bracciate lunghe e respirazione alternata a sx e a dx ogni due bracciate, vado verso il largo. Mare calmissimo e, al largo pulito, cerco la boa ma non la vedo, allora mi 'immergo' letteralmente nei miei pensieri. 10' 20' 30', non mi accorgo di aver abbondantemente superato la boa e di essere in zona imbarcazioni a motore! Mi riprendo dal trance agonistico e cerco di mettermi al sicuro ritornando verso riva. Due enormi ferri da stiro (barche a motore tipo Ferretti) mi - quasi- sfiorano! Torno a riva contento ma sempre con questa domanda da fare: perchè con tutto il mare a disposizione le barche devono passare rasente alla spiaggia?

100 VISITATORI


GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO VISITATO IL MIO BLOG, IL BLOG DI UN TRIATHLETA DA POCO PODISTA.
UN GRAZIE ANCORA PIÙ GRANDE A COLORO CHE MI HANNO LASCIATO DEI BUONI COMMENTI.
GRAZIE,GRAZIE E ANCORA GRAZIE A BLOGNAUTI CHE SONO DIVENTATI MIEI SOSTENITORI!
ACCORRETE ANCORA NUMEROSI E LASCIATE COMMENTI APPROPRIATI!
JOIN THE CIROFOSTER BLOG AND LEAVE A PROPER COMMENT!

lunedì 13 luglio 2009

SAN MARINO IN BICICLETTA


Domenica, giorno dedicato alla bicicletta. Il percorso per chi conosce le zone tra Romagna e Montefeltro è stato il seguente: Rimini-Superstrada San Marino-Cerasolo-S.Cristina-Dogana_Gualdicciolo-Acquaviva-Verucchio-Rimini-Riccione-Misano Adriatico-Rimini per un totale di 100KM. Oggi un pò malandato alla bandelletta di destra (la solita) speriamo bene per l'ECOTRIAL DI 21KM. di Domenica.

venerdì 10 luglio 2009

GIRO DI IERI

Ecco, potete apprezzare il giro sulla ciclopedonale, di corsa, di circa 11km.
Bisogna aggiungere circa 10-12 giri di pista allo stadio R.Neri.

giovedì 9 luglio 2009

ALLENAMENTO VERO



Ora potete vedere in tabella il lavoro fino ad oggi svolto, anche quello non svolto evidenziato in giallo.
Ieri, 09 luglio, decido di andare a trovare gli amici dell'Olimpia Amatori allo stadio Romeo Neri (oro a Los Angeles nel 1932). Arrivo dopo 10' di corsa di riscaldamento, poi con Carlo e Tazio, sempre di buon passo, inanelliamo una decina di giri di pista. Poi stretching, poi ritorno a casa.
Visto che c'erano i lavori in corso prendo la ciclopedonale e arrivo dopo 1h 43' a casa senza bere.
Oggi 10 lug, nonostante tempo bruttissimo allenamento -bello- al mare di nuoto. 40' contro l'onda abbastanza formata e giusto due persone in acqua.

domenica 5 luglio 2009

COMBINATO BICI/CORSA


Non pensavo neanche di uscire, poi nel primo pomeriggio ho guardato il Tour, belle immagini anche se finora sembra un pò pilotato, il solito Cawendish ha vinto in volata. Allora mi è venuta voglia di fare un giro nella ciclabile e ho preso la bici n.2 e sono partito.
A mezzo percorso al tiro a volo incontro un gruppetto di ciclisti con bici MTB supertirate, mi accodo,sfruttando la scia, resisto bene nei rettilinei, nei pezzi tecnici perdo un pò il contatto perchè non mi fido delle mie gomme quasi da strada. Mi fermo anche per vedere se ho forato, ma tutto bene, proseguo ai circa 30km/h e li raggiungo, così fino al golf, poi torno a Rimini. Scenari molto belli, natura,tempo rimesso al bello.Dopo 1 ora e 15' lascio la bici a casa e con la mia compagna inizio il podismo. Corsa lenta (piano!)fino a Rivabella e ritorno per circa un'ora.Totale 2h 15'. Mi sento bene ma un pò in riserva poichè non pensavo di fare un allenamento così lungo, ma ormai sono a casa c'è il tempo per scolarsi un bel pò di...birra!
Siamo fortunati a stare in un luogo dove partito dal caos in 5' ti trovi in aperta campagna!
La prossima volta allenamento podistico in salita.

RISULTATO FINALE SUL CONTEST: MIGLIORE CALENDARIO


CIAO A TUTTI, il vincitore del contest per il migliore CALENDARIO DI GARE è...FabioG. che ha scelto il calendario n.2:

-ECOTRAIL SASSOSIMONESIMONCELLO (PU)19/7
-TRIATHLON OLIMPICO DI SARNICO (BG) 30/8
- TRIATHLON OLIMPICO LIDO DELLE NAZIONI (RA)valevol.quale c.italiano 19/9
-TRIATHLON DI OSTIA (ROMA) 4/10

Grazie a tutti per la collaborazione e ovviamente venite a queste fantastiche gare!!!

venerdì 3 luglio 2009

NUOTO+STATO TABELLA ALLENAMENTO


si, forse è importante solo per me ma oggi allenamento di fondo al mare. 10' riscaldamento a secco, 10' riscaldamento in acqua poi 45' di nuoto ad un passo abbastanza confortevole.
Distanza: dalla palata del molo di Rimini all'altezza di P.za Tripoli e ritorno.
Forse a qualche blognauta interesserà sapere le condizioni del mare:
Zone bagni 1-25 acqua quasi pulita e corrente fredda contraria in direzione ponente.
Zone bagni 26 circa-30 acqua con alghe, spero solo alghe 'grazie' alla presenza del canale.
Zone bagni 30-45 acqua pulizia media.
Ritorno in favore di corrente.
Con questa giornata ho assolto agli obblighi contrattuali di allenamento fino al riposo di domani.
Domenica bici alla Panoramica...se qualcuno vuole venire ci mettiamo daccordo per la mattina presto (per via del caldo se è tempo buono).
Ciao a tutti!

giovedì 2 luglio 2009

ALLENAMENTO COL TEMPORALE


Esco dal lavoro alle cinque, visto il tempo (molto caldo) volevo cambiare la tabella che prevedeva fartlek con una bella nuotata al mare. Giusto il tempo di cambiarsi che viene giù un tempaccio. Allora infilo le scarpe da running e via verso la ciclopedonale sul Marecchia. Faccio 15' di riscaldamento, poi penso che è meglio tornare a casa perchè il tempo e proprio nero.
Alla fine riesco a fare 45' totali con il fartlek 'centrale 1' forte 1' piano....ora c'è una temperatura quasi autunnale...

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails