martedì 30 giugno 2009

TABELLA ALLENAMENTI PER IL TRIATHLON OLIMPICO


NON SO SE SI LEGGE MA È UNA MIA PERSONALE IDEA PER I DUE OBBIETTIVI ESTIVI: ECOTRAIL SASSOSIMONE(+CELLO) E T.OLIMPICO DI SARNICO (NO DRAFT CIOÈ SCIA VIETATA!).
SONO BEN ACCETTI SUGGERIMENTI PER MIGLIORARE LA TABELLA.
BLOGTROTTERS,FATEVI VIVI NUMEROSI.

corsa lenta!? per 50'

Oggi pomeriggio anche corsa lenta !? 50' + allunghi + stretching a Rivabella di Rimini.
Bello, ma troppo caldo!!!!

L'allenamento serve alla bisogna!!!

NUOTO


Oggi nuoto in mare. Era pomeriggio, quindi onda e mare non proprio pulito. Riscaldamento a secco 10'. Riscaldamento in acqua 10'. 30' a 1 40 su 100. 5 allunghi s.l. sui 100m.

FANTASTICI PANORAMI


La salita è varia, ci sono larghi tratti ombreggiati e tanti fantastici panorami.

CASTELDIMEZZO


L'altro giorno 70 km. fino a Casteldimezzo in bici.
Mi pareva di vedere anche qualche blogroller...ci ritornerò a piedi!

venerdì 26 giugno 2009

ALLENAMENTO E LAVORO


Oggi dovevo andare a lavorare a 15 km. di distanza (Riccione) allora ho approfittato per farmi 15 (andata) + 15 km. (ritorno) di bicicletta. Non sono molti ma almeno ho ripreso la preparazione nonostante il dentista mi abbia prescritto riposo fino al 28 giugno.

SONDAGGIO


Quale calendario di gare preferite? Secondo la sollecitazione di FabioG. ho chiesto l'attenzione dei blogtrotters per consigliarmi sul calendario di gare (VEDI POST precedente CALENDARIO!?)
Triathleti, podisti e semplici utenti, lasciate un commento sulla CBOX, se vi piace di più il calendario gare n.1 più difficile (c'è un doppio olimpico) oppure il n.2 poi pubblicherò una statistica.
Ci saranno anche delle sorprese!

mercoledì 24 giugno 2009

CALENDARIO?!


Tutte le volte che faccio un calendario (nel senso di programma gare) poi c'è qualcosa che mi fa cambiare programma...
Questa volta infiammazione ai denti (ma ce la farò)!
A testimoniare la mia cocciutaggine (che è il mio miglior Personal Trainer) vado a elencare le gare prossime a cui intendo partecipare.
DUE OPZIONI una difficile, una facile.

N.1 CALENDARIO difficile
1 ECOTRAIL SASSOSIMONE SIMONCELLO 21K PODISTICA 19/LUG/09
2 T.O. Assoluto NO DRAFT Sarnico (BG) 30/AGO/09
3 CAMPIONATO ITALIANO D.O. Mergozzo (VB) 13/09/09
4 CAMPIONATO ITALIANO T.O. LIDO NAZIONI 19/09/09

oppure

N.2 CALENDARIO un pò più facile
1 ECOTRAIL SASSOSIMONE SIMONCELLO 21K PODISTICA 19/LUG/09
2 T.O. Assoluto NO DRAFT Sarnico (BG) 30/AGO/09
3 CAMPIONATO ITALIANO T.O. LIDO NAZIONI 19/09/09
4 T.O. OSTIA - ROMA 04/10/09


legenda:
T.O.=TRIATHLON OLIMPICO 1.5/40/10
D.O.=TR.DOPPIO OLIMPICO 3/80/20
i num. indicano le distanzein KM. rispettivam. nel nuoto/bici/corsa.

La sfida è lanciata! Ai concorrenti E AI BLOGTROTTERS l'ardua sentenza.

TIPI DI SCARPE



Guardando in un noto negozio di Savignano ho trovato questi due tipi di scarpe trial.
Benchè non me ne intenda molto, mi pare che le Asics per me che non sono pronatore, siano le migliori, anche se non le vedo molto 'cattive' come carrarmati e suola tecnica.
Le kalenji mi pare che siano con il controllo antipronazione, qundi per me non adatte anche se più attrezzate per il fuoristrada.

lunedì 22 giugno 2009

CONSIDERAZIONI


Dopo aver visto le foto del LUT Lavaredo Ultra Trail di MiticoJane Geogeo e Ticci mi sono commosso e ho ripensato al calendario gare 2009!
Fare qualche Trail sarebbe bello, di per sè stesso, non solo perchè è allenante.
Abbinare la corsa alla visione di scenari dolomitici e vivere in prima persona le avventure trail deve essere molto appagante.
Ah, al Lavaredo, sui ghiaioni ci sono stato tanti anni fa, non vi dico quanti, ma ero piccolo!
Sarebbe bello ritornarci!

domenica 21 giugno 2009

VACANZE




VACANZE - LIBERA LA MENTE

Questa settimana sono stato in vacanza al di fuori della civiltà conosciuta, non nel Borneo ma in prov. di Pesaro (chi l'avrebbe mai detto!)!
7 giorni di spartana e silenziosa ascesi in un agriturismo dove la cosa più tecnologica era il camino.
Guardate le immagini! Molte volte non c'è bisogno di inseguire mete consumistiche treni-aerei-macchine, ma guardarsi attorno e sfruttare la situazione.
Certo non sono mancati i sentieri per la corsa nè le salite.
Il T.O. (triathlon olimpico) di Barberino del 28 c.m.? Penso di saltarlo causa preparazione non proprio al top.
Ciao!




domenica 14 giugno 2009

ALLENAMENTO?


Si tratta di allenamento?
Adesso vi spiego: uscita in catamarano .
Si una volta ero un quasi professionista delle regate, ma lasciamo perdere.
Meglio uno sport aerobico e individuale che ti tiene in forma. Certo che il contatto con il mare rimane sempre importante forse un giorno organizzerò una traversata dell'Adriatico o del Marecchia in solitario. Vedremo. Sarebbe bello con una frazione in Croazia di podismo e una parte in bicicletta nell'Istria.
Comunque l'obbiettivo a breve è sempre il (+ o -) probabile Triathlon Olimpico di Barberino.

Ringrazio il Mitico per l'invito, ma spiegatemi meglio: fate Nordic o ci date dentro a 3 al Km!


sabato 13 giugno 2009

LASCIATE UN COMMENTO O VOI CH'ENTRATE!!!!!

NUOTO...


NUOTO E POI ANCORA NUOTO?
Oggi ancora nuoto, ore otto al mare, acqua fredda come sensazione ma dovrebbe essere una temp. più alta di ieri perchè oggi non c'è vento. Riscaldamento, poi parto a manetta, boa e ritorno, boa e ritorno...
Sensazioni, non buone, forse ho esagerato, poi ieri sera festicciola aziendale (mai fare tardi la sera!?).
Esco dopo un'ora abbondante e mi sento un pò a pezzi.
Questo il carico di lavoro da lunedì:
lun 1200m. s.l.
mer 1500m. s.l.
ven 1800m. s.l. con allunghi
sab 2000m. s.l.
se aggiungo i due 'nuoti' delle gare del 2 e 7 giugno (1500m. s.l.) vado ad un totale di 8000 metri di nuoto stile libero in circa 10 giorni.
Non so se sono molti o pochi in assoluto, ma forse ho esagerato, a sò strac!
Domani volevo andare sulla Panoramica (Gabicce) ma forse è meglio di no!
Peccato, ma mi farò vivo alla prossima!!!

venerdì 12 giugno 2009

ANCORA NUOTO


Sempre in vista di una (probabile) partecipazione all' "olimpico" di Barberino, oggi, per la terza volta in settimana, nuoto al mare.
Ore otto e mezza, spiaggia quasi deserta, vento di terra battente, ma onda formata. 25' di riscaldamento (si 25!) poi una volata nel freddo e intenso blu (verde)!
Bellissima sensazione anche se all'inizio "remo" alla più non posso perchè c'è un certo freddo, poi prendo il solito ritmo di 1'50" sui cento metri e mi faccio 20' in favore di onda. Giro di "boa" e ecco l'onda in faccia, bene, l'effetto patire-allenante è garantito. Altri 25', daì così che va bene, poi scioglimento muscolare.

giovedì 11 giugno 2009

OLIMPICO SI, OLIMPICO NO


Questo post prende il nome da quello sulla Strarimini, prima della stessa.
Mi spiego: il 28 c'è il Triathlon Olimpico a Barberino del Mugello, mi piacerebbe esserci, ma non so se facendo un carico di lavoro incredibile per 16 giorni, riuscirò ad entrare in condizione.
Ho fatto 21k, Duathlon, Triathlon sprint, ma l' "olimpico" è una distanza particolare e davvero speciale. Ci vorrà la muta nel lago? Dalle foto dell'anno scorso sembra di no (sennò giù di euro per comprarla)!
Vediamo, potrei continuare coi combinati, allungando l'allenamento nuoto, però non devo trascurare la bici perchè i 40k della gara saranno tutti di salite, questo è certo.
Triathlon Olimpico, come quello di Sidney 2000 quando arrivò primo il canadese Simon Withfield e nella gara femminile ottava fu l'italoamericana Sheila Taormina!

mercoledì 10 giugno 2009

COMBINATO

Ciao a tutti, oggi vi spiego il nuovo allenamento combinato:
mattino presto, prima del lavoro, al mare, riscaldamento, esercizi di scioglimento muscolare, poi nuoto alla boa, sempre acqua freddina, ma va bene. Tempo, andata e ritorno 11' 52''. Poi nuoto libero per circa 20'.
pomeriggio, dopo il lavoro, la giornata si era messa al meglio, quindi, veloce cambio delle scarpe con le asics stratus gel (insostituibili) e via alla fontana dei Cavalli P.le Fellini/Rn. 10' corsa lenta/10' stretch./30' corsa media/10' allunghi sugli 80m. poi defatigamento.
Sensazioni: questo periodo è il migliore per uscire a correre, nè troppo caldo, nè troppo affollato, nelle stradine senti il profumo dei gelsomini (scusate la nota poetica).
Un piccolo risentimento al quadricipite dx. per il resto tutto O.K.
Ciao, fatevi sentire, sennò vuol dire che sono palxxso!

lunedì 8 giugno 2009

ALLENAMENTO

Oggi, con molto ritardo, ho iniziato l'allenamento nuoto al mare. Lo scenario, la mattina ben presto è molto bello e stimolante, niente a che vedere con la noia delle corsie della piscina. Obiettivo di questa parte della stagione: potenziare il nuoto per i Triathlon Olimpici di fine stagione.
Faccio riscaldamento, anche la gara di ieri avrebbe dovuto comprendere un iniziale riscaldamento, ma nuotare nella' vaschetta dei pesci rossi' non mi andava.
Inizio a nuotare, vado alla boa e ritorno, tempo 12' 23'', sotto il solito okkio vigile del salvataggio (domani è meglio che lo informi). Per me le sensazioni erano buone, acqua freddina al punto giusto da scatenarti quella reazione energetica improvvisa, ma non so la distanza. Adesso provo a calcolarla con Google maps. Per il resto scarico postgara.
Ciao, lasciate un post e consigli per migliorare il sito perchè non sono buono con gmail!

domenica 7 giugno 2009


TRIATHLON SPRINT di FORLÌ: percorsi bellissimi, soprattutto quello podistico
pioggia e temporale, ma così fa più fresco.
Pasta party....lasciamo perdere!?
Ciao a tutti da Ciro. N.B. Lasciate un post!


Il ponte di Vecchiazzano/Forlì da:Wikipedia l'enciclopedia libera
1 TRIATHLON SPRINT di Forlì valevole come prova campionato di società e individuale.
Oggi T.S. a Forlì. Piove a dirotto ma almeno non ci sarà il problema del caldo e della disidratazione.
Ad un certo punto, quando fanno partire la 1 batteria femminile comincia il temporale. Tanto, fulmini a parte (che non ci sono stati), siamo già pronti in piscina, quindi non c'è una gran differenza.
Io sono nell'ultima batteria come pronosticato (vedi precedente post). Al fischio di partenza scatto in prima posizione nella seconda corsia, alla faccia dei tatticismi, almeno non mi ritroverò due piedi davanti per tutto il nuoto. Reggo due vasche (100m.), poi uno mi passa, vado avanti col mio passo, nuotando lungo, un'altro mi passa, poi alla 6 vasca lo risorpasso, finendo le 15 vasche secondo (o terzo?) della corsia. Difficile scavalcare il muretto, poi a piedi verso la Zona cambio 1 (d'ora in poi Z.C.1). Lo speaker, il grande Ale, dice il mio nome, questa volta non voglio fare il tapascione per cui ci sto dando dentro. Frazione in bici, Infilo le scarpe che sono state due ore sotto l'acqua e vado. Percorso bici verso Vecchiazzano, bello, ma non trovo collaborazione da nessuno, poi salita, non tanto ripida ma per 4/5 km. Saperlo prima sarebbe stato meglio. Mi sorpassa un gruppo organizzato a tirare, io proseguo da solo anche in discesa, ai 55km.orari con la pioggia che ora non c'è più. I segnalatori lungo il percorso non sono un gran che ma magari ne parlerò un'altra volta.
Seguo i consigli di Dave sull'ingresso nella Z.C.2 e comincio la corsa.
Percorso in gran parte su sterrato in un parco, molto bello, anche se riprende a piovere, ma adesso ci sta bene. Concludo, dopo aver anche passato quattro concorrenti in un tempo ufficioso di un'ora 23' 01''.
Conclusioni: bella gara, bel percorso.
Dovevo proprio fare questo Triathlon a Forlì, dove mio padre nel 1956 aveva fatto i campionati italiani di nuoto-dorso 200m! Certo che era più bravo lui!!!!!!!!!!
Ringrazio per il supporto preziosissimo, fisico e morale gli amici della Polisportiva Porta Saragozza (BO) Beppe e Luciano. Ciao!

sabato 6 giugno 2009

Triathlon. Spiegazione (veramente volevo mettere il link alla mia società ma non hanno rinnovato il forum...): 3 frazioni una dietro l'altra.
1 NUOTO
2 BICI
3 CORSA.
Di solito il nuoto è mare o lago (in acqua libera c'è più spazio ma si prendono e danno diverse botte).
Questa volta mi sono iscritto a due triathlon col nuoto in piscina.
Per far gareggiare tutti si fanno le batterie (vedi post IRONMIKE).
DISTANZE:
T.Sprint: Nuoto=750 m. Bici =21000 m. Piedi=5000 m.
T.Olimpico (da Sidney 2000 fantastico!) N.=1500m Bici 40000m. Piedi 10000 m.
T.Doppio Olimpico (da quest'anno) N.=3000 B.=80000m. P.=20000m.
mezzo ironman (detto anke 70.3 miglia) N.=1920m. B.=90000m. P.=21000m.
IRONMAN N.=3800m. B.=180000m. P.42195 m.
Domani TRIATHLON SPRINT a Forlì. Seconda volta un triathlon in ... piscina (mi sembra strano, il triathlon dovrebbe essere lo sport della libertà, invece tutti stipati nelle corsie della piscina).
Comunque proverò a partire forte. Non avendo Rank mi metteranno nelle ultime batterie e ci sarà da aspettare...
Vedremo.

giovedì 4 giugno 2009

Oggi corsa di 'scarico' dopogara. 10' riscaldamento, stretching, 30' corsa lenta, 5 allunghi sui 100m.
Non è molto ma avevo anche poco tempo. Mi sto preparando per il TRIATHLON SPRINT di domenica prossima a Forlì. Spero di poterci andare!

martedì 2 giugno 2009

10 "ironmike" Triathlon sprint (ebbene si...) in piscina. 2 giugno 2009


Prima gara della stagione di Triathlon dopo tanti duathlon: sono vicino a Bologna, pronto a partire nella sesta (dico sesta) batteria di sette complessive.Per chi non lo sa (e non lo sapevo nemmeno io finchè non ho provato) spiego com'è la partenza del triathlon in piscina. Secondo la classificazione del rank vengono chiamati 5 o 6 concorrenti per corsia, poi trai i 5 o 6 si fa a chi la fa più sporca a dichiarare un basso tempo nei 100m. s.l. Allo sparo dello starter parte prima il primo ( cioè quello che ha dichiarato un tempo più veloce) poi gli altri in successione. Se vi capitano come a me i piedi di un simpatico pennellone di due metri che si agitano davanti, senza possibilità o quasi di sorpasso, allora la prima frazione si conclude in 18-19 minuti! Dopo 2 vasche sono riuscito a passarlo, ma il ritmo-gara non era proprio un gran chè. I)n bici, sbaglio l'uscita (non segnalata), torno indietro, tento di raggiungere un fuggitivo, lo raggiungo dopo un kilometro. Assieme, ma tirando sempre io raggiungiamo, al quinto km. Zanna, concorrente dalle spiccate doti ciclistiche si mette davanti, così questo terzetto giunge appaiato in seconda zona cambio. Io lascio la bici e comincio i due giri nel parco consortile di S.G.Persiceto. Avevo dato troppo in bici, così, il ritmo forsennato della corsa a piedi si fa sentire. Poi quando scendo dalla bici non riesco mai a correre bene (devo fare un pò di Brick-training).Taglio il traguardo con il tempo ufficioso di 1 ora e 24'.
Conclusioni: 1-bisogna allenarsi con una tabella specifica, non con i consigli di youtube. 2-In fondo è una rimpatriata tra amici, il risultato non conta. 3-L'importante è tornare a casa sani e salvi.

GARE

GARE STAGIONE 2009

8/3/09 Manerba (bs) Duathlon Sprint C.Italiano Soc. 1 tappa
5/4/09 Rivergaro (pc) Duathlon Sprint C.Italiano Soc. 3 tappa
15/4/09 Rimini (rn)Duathlon Sprint C.Italiano Soc. 4 tappa valevole quale camp.Ass.Italiano Dua.Sprint
16/4/09 Rimini (rn)Duathlon Sprint C.Italiano Soc. 4 tappa valevole quale camp.Ass.Italiano Dua.Sprint staffetta

17/5/09 Strarimini mezzamaratona (m.21095) Valevole come 2 prova camp.Gazzettarun

2/6/09 S.G.Persiceto 'Ironmike' Triathlon sprint Camp.Ita.Soc.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails